Giappone, probabili elezioni anticipate a novembre

giovedì 23 agosto 2012 10:33
 

ROMA, 23 agosto (Reuters) - Il primo ministro giapponese Yoshihiko Noda sembra avviato a indire le elezioni anticipate a novembre, secondo quanto riferito da dirigenti dei partiti di maggioranza e opposizione, nonostante la probabilità di una pesante sconfitta.

Noda, che nel settembre scorso è diventato il sesto premier in cinque anni, è riuscito nei giorni scorsi a ottenere una vittoria insperata, con il sì del Parlamento a una legge che raddoppia le tasse sulle vendite per ridurre il debito pubblico. Ma per ottenere il sostegno dell'opposizione al provvedimento si è impegnato a indire "presto" il voto anticipato.

Esponenti del Partito democratico di Noda vorrebbero evitare di andare al voto, ma i partiti di opposizione, che hanno la maggioranza al Senato, possono forzare la mano al governo bloccando la legge che consente l'emissione di nuovi titoli di Stato per finanziare il bilancio nel corso dell'anno fiscale.

L'agenzia di stampa Kyodo, citando membri del partito liberaldemocratico (principale forza di opposizione) ha scritto che Noda, in un incontro col leader liberaldemocratico, ha indicato il 4 o l'11 novembre come possibile data per le elezioni, ma che l'opposizione vorrebbe anticipare ulteriormente.

(Tetsushi Kajimoto e Kiyoshi Takenaka)

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia