S&P's taglia rating Campania, rischi deterioramento liquidità

martedì 21 agosto 2012 18:01
 

MILANO, 21 agosto (Reuters) - Standard & Poor's ha tagliato il rating della regione Campania a 'BBB' da 'BBB+' con outlook negativo.

La decisione, spiega l'agenzia, è motivata con la revisione al ribasso delle previsioni di crescita dell'Italia nel 2013 e dalla considerazione che la Campania ha storicamente una crescita più bassa alla media nazionale.

L'outlook negativo riflette il rischio che la Campania possa vedere peggiorare la situazione della liquidità, afferma l'agenzia in una nota.

D'altra parte, riconosce S&P's, "il governo centrale e regionale sono impegnati nella ristrutturazione del sistema sanitario. Sia il governo centrale che quello regionale hanno contribuito a ridurre il deficit della sanità oltre le nostre aspettative nel 2011". Inoltre, il rating "è supportato da basso livello di indebitamento della regione".

Per leggere il comunicato integrale cliccare su .