PUNTO 1-Btp, spread scende a min da 1 mese e mezzo dopo Spiegel

lunedì 20 agosto 2012 09:45
 

(aggiunge dettagli)

MILANO, 20 agosto (Reuters) - Il differenziale di rendimento tra titoli di Stato italiani e tedeschi a 10 anni si porta ai minimi da un mese e mezzo, scendendo fino a 415 punti base nelle prime fasi di contrattazione.

A guidare il movimento, spiegano i dealer, l'indiscrezione, riportata da 'Der Spiegel', secondo cui la Banca centrale europea starebbe valutando l'introduzione di limiti alle oscillazioni dei tassi d'interesse dei titoli di Stato dei Paesi della zona euro.

Il report del magazine tedesco spinge al ribasso i prezzi del Bund, con i future che toccano il minimo di seduta a 141,14, e favorisce un rally dei governativi di Spagna e Italia, sebbene gli stessi operatori avvisino che i bassi volumi del mercato stanno amplificando i movimenti dei prezzi, mentre permane una certa cautela in attesa di conoscere i dettagli dei piani di Francoforte.

Il decennale italiano è sceso fino al 5,718%, minimo dallo scorso 4 luglio, e intorno alle 9,30 tratta al 5,74% dal 5,787% della chiusura di venerdì.

Tocca un nuovo minimo dallo scorso 4 luglio lo spread sull'analoga scadenza tedesca, sceso fino a 415 punti base dai 430 dell'ultima chiusura..

Bene le scadenze brevi con il tasso del due anni sceso brevemente sotto il 3% per la prima volta dall'11 maggio .

In discesa anche i tassi spagnoli: il rendimento del decennale scende di 11 punti base al 6,38%, mentre il titolo a due anni rende il 3,61% dal 3,67% dell'ultima chiusura.

  Continua...