Treasuries, rendimenti in calo, ancora vicini a massimi 3 mesi

venerdì 17 agosto 2012 15:48
 

NEW YORK, 17 agosto (Reuters) - Dopo avere toccato i massimi degli ultimi tre mesi, i rendimenti dei Treasuries sono in diminuzione, ma rimangono comunque vicini ai più alti livelli di scambio recenti, con gli investitori che hanno ridotto le scommesse sul lancio da parte della Federal Reserve, il mese prossimo, di un nuovo programma di acquisto di bond.

Dati economici in miglioramento hanno ridotto le attese su un annuncio da parte della Fed di un nuovo giro di quantitative easing a settembre. Si ritiene invece più probabile che la banca centrale resti in attesa di ulteriori dati sulla forza dell'economia.

Allo stesso tempo, la crisi del debito dell'Europa sembra essersi calmata nelle ultime settimane, riducendo la domanda sul debito statunitense, visto come investimento rifugio.

L'attenzione dei mercati si sposterà ora sul discorso del presidente della Fed, Ben Bernanke, alla annuale conferenza della Banca centrale a Jackson Hole, alla fine del mese.

Attorno alle 15,55 italiane, in un contesto di sottili volumi di scambio, il titolo decennale sale di 5/32, con un rendimento dell'1,82%. Il governativo trentennale guadagna invece 13/32 e rende il 2,94%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia