Governo non ha allo studio alleggerimento carico fiscale -Monti

giovedì 16 agosto 2012 14:36
 

ROMA, 16 agosto (Reuters) - Il presidente del Consiglio Mario Monti ha detto oggi che il suo governo non sta attualmente studiando una riduzione delle tasse, e che l'attenzione resta sul riequilibrio dei conti pubblici.

"Il governo non ha attualmente allo studio un provvedimento di questo genere", ha detto il premier in una nota smentendo quanto scritto ieri dal quotidiano "La Repubblica", che aveva parlato di un piano allo studio per la riduzione del carico Irpef.

"Il carico fiscale sulle persone fisiche e sulle imprese in Italia è senz'altro eccessivo, ma in questo momento l'attenzione per il riequilibrio della finanza pubblica non può essere allentata", ha detto ancora Monti.

Per il presidente del Consiglio quello di ridurre le tasse resta comunque "un obiettivo tra i più importanti per il governo".

"Ma prima che la politica di risanamento e di riforma venga consolidata, se possibile anche con radici che ne rendano probabile la prosecuzione con i governi che verranno, iniziare a distribuirne i benefici (ad esempio riducendo l'Irpef) sarebbe prematuro".

"Quando una tale prospettiva verrà delineata e sarà considerata credibile anche dai mercati, ipotesi di un minore carico fiscale saranno non solo auspicabili, ma concretamente realizzabili", ha concluso il premier.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia