Imprese costruzioni possono chiedere anticipo banche su crediti PA

venerdì 3 agosto 2012 15:18
 

ROMA, 3 agosto (Reuters) - Le imprese di costruzioni che vantano crediti per lavori pubblici potranno attivare la procedura con le banche per chiedere l'anticipo.

Lo prevede l'accordo tra Abi e Ance che ha ampliato la mappa dei crediti smobilizzabili.

Con la nuova procedura le imprese di costruzioni potranno usufruire della copertura del Fondo di garanzia delle Pmi in modo da non pesare sugli affidamenti in essere, spiega la nota congiunta di Abi e Ance.

A fine maggio Abi e le Associazioni di imprese hanno siglato il protocollo per agevolare lo smobilizzo di quanto vantato dalle imprese nei confronti della PA. Protocollo che prevede un plafond di 10 miliardi di ammontare minimo per le anticipazioni che le banche riconosceranno alle imprese per i crediti nei confronti della Pa.

A settembre, spiega la nota, sarà pronta la mappa delle banche che hanno aderito al protocollo, che renderanno operativo l'accordo entro 30 giorni dall'adesione.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia