Governo approva tagli a Difesa

venerdì 3 agosto 2012 14:39
 

ROMA, 3 agosto (Reuters) - Il Consiglio dei ministri ha approvato oggi un regolamento che realizza tagli al ministero della Difesa per oltre 117 milioni di euro all'anno, in un primo passo verso la razionalizzazione della spesa ministeriale prevista dal decreto sulla spending review.

Lo ha detto un comunicato di Palazzo Chigi al termine del Cdm.

Tra le misure previste c'è la riduzione del 10% dell'organico dei dirigenti di livello non generale (15 civili e 14 militari) con una riduzione della spesa annua a regime di 1,86 milioni di euro.

Sarà inoltre tagliato del 10% l'organico del personale civile di livello non dirigenziale (da 33.402 unità a 30.381), con una connessa riduzione di spesa annua a regime di circa 116 milioni.

La razionalizzazione del ministero passerà anche dall'abolizione della Direzione generale dei lavori e del demanio e dalla riduzione dello staff del ministro.

(Roberto Landucci)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia