Governatore Banca centrale greca difende accordo Piraeus-ATEbank

venerdì 3 agosto 2012 12:12
 

ATENE, 3 agosto (Reuters) - Il governatore della Banca centrale greca ha difeso la decisione di cedere gli asset di ATEbank, la banca agricola greca, alla Piraeus Bank . Il numero uno della banca George Provopoulos ha aggiunto che ATEbank, di proprietà statale, non era più efficiente e necessitava un nuovo impulso per continuare ad operare.

"Il processo di transizione è stato eseguito nell'assoluto rispetto della legge, in piena trasparenza" ha affermato Provopoulos.

"ATEbank non era più in grado di sopravvivere con i suoi mezzi. Fosse stata chiusa, avremmo avuto migliaia di giovani disoccupati. Avremmo minato la stabilità sistemica che abbiamo salvaguardato in questo periodo"

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia