Treasuries dopo parole Draghi recuperano cali su tassi Bce

giovedì 2 agosto 2012 14:56
 

NEW YORK, 2 agosto (Reuters) - I prezzi dei titoli di Stato Usa sono in ripresa, dopo che la Banca Centrale Europea ha confermato che gli attuali tassi di riferimento nei paesi della zona euro non subiranno per ora variazioni, e che il costo del denaro resta dunque stabile sull'attuale 0,75%.

Di fronte a questa prima comunicazione i treasuries avevano iniziato a perdere quota. Tuttavia, in seguito alle parole del presidente Bce Mario Draghi, che ha detto che gli indicatori economici del secondo trimestre prospettano un nuovo indebolimento della crescita, e che pure non è ancora il momento giusto per un taglio dei tassi, i bond statunitensi hanno recuperato le perdite e sono tornati in territorio positivo.

Attorno alle 14,55 italiane, il benchmark decennale cresce frazionalmente di 8/32, con un rendimento dell'1,49% (in precedenza era salito fino a 1,55%). L'obbligazione trentennale guadagna 19/32, con un rendimento che si attesta al 2,56% (in calo rispetto al 2,63% di pochi minuti prima).

Negli stessi minuti sono arrivati anche i dati sul mercati del lavoro statunitense. Le richieste di nuovi sussidi di disoccupazione settimanali sono aumentate, ma meno del previsto. Questo risultato è però considerato non del tutto affidabile per comprendere il vero stato di salute del mercato del lavoro, non tenendo conto delle fisiologiche chiusure estive per riorganizzazione.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Treasuries dopo parole Draghi recuperano cali su tassi Bce | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,188.02
    +0.10%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,269.88
    +0.14%
  • Euronext 100
    969.01
    -0.22%