Spagna non ha chiesto fondi Efsf per acquisti su primario - Ue

venerdì 27 luglio 2012 12:41
 

BRUXELLES, 27 luglio (Reuters) - La Spagna non ha fatto richiesta per un uso dei fondi dello European Financial Stability Facility (Efsf), il fondo di salvataggio temporaneo della zona euro, al fine di intervenire sui propri mercati primario o secondario con l'obiettivo di ridurre i costi di finanziamento.

Lo ha detto la Commissione europea.

"Questo strumento può essere utilizzato soltanto dietro richiesta da parte di uno stato membro e oggi non c'è alcuna richiesta, quindi non commento indiscrezioni stampa", ha risposto il portavoce della Commissione europea Antoine Colombani nel corso del consueto briefing con la stampa.

Oggi Le Monde, illustrando un piano Bce e paesi della zona euro per limitare l'ascesa dei tassi in Italia e Spagna, scrive che l'Efsf potrebbe essere attivato in un primo momento per acquistare debito di Roma e Madrid sul primario, seguito dall'Esm a settembre quando diventerà operativo.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia