PUNTO 1-Monti esclude nuove manovre e aspetta Europa - Casini

giovedì 26 luglio 2012 17:08
 

* Accanimento terapeutico sarebbe inutile - leader Udc

* Draghi manda forte segnale su possibile azione Bce (Aggiunge dichiarazioni, fonti, contesto)

di Roberto Landucci e Paolo Biondi

26 luglio (Reuters) - Il presidente del Consiglio Mario Monti non farà alcuna manovra economica aggiuntiva anche se la sua agenda per i prossimi mesi è piena di cose da fare. Un accanimento terapeutico sarebbe inutile per la salute dell'economia italiana dal momento che a muoversi adesso devono essere le istituzioni europee.

Lo ha detto oggi Pierferdinando Casini ai giornalisti, riferendo del colloquio che ha avuto stamattina a Palazzo Chigi con il premier, ultimo dei leader della maggioranza dopo gli appuntamenti di ieri di Monti con il segretario del Pd Pierluigi Bersani e con quello del Pdl Angelino Alfano.

Il trittico di incontri ha rasserenato il clima nella maggioranza anche se non appare ancora definito il programma dei prossimi tempi, in particolare per quel che riguarda le riforme istituzionali e nuovi interventi economici.

"Non ci saranno manovre suppletive, ma dico anche che il presidente del Consiglio sta riempiendo un'agenda di cose da fare e quando riterrà apportuno spiegarne i contenuti, lo farà lui", ha detto Casini in una conferenza stampa successiva al suo incontro con il premier.

"Noi abbiamo fatto i nostri compiti a casa. Ora è l'Europa che deve dare risposte ed un nostro accanimento terapeutico non porterebbe niente di nuovo".

Del tutto infondate le voci di chi vuole Monti pronto a lasciare già ad ottobre per consentire il voto anticipato.   Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
PUNTO 1-Monti esclude nuove manovre e aspetta Europa - Casini | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    18,884.90
    -0.83%
  • FTSE Italia All-Share Index
    20,693.80
    -0.73%
  • Euronext 100
    949.30
    +0.14%