Evasione, intesa Francia, Germania, Italia, Gb e Usa su scambio informazioni

giovedì 26 luglio 2012 15:07
 

ROMA, 26 luglio (Reuters) - Francia, Germania, Italia, Regno Unito e Usa hanno raggiunto un'intesa sulle modalità di scambio di informazioni fiscali per contrastare l'evasione nel rispetto degli accordi bilaterali esistenti fra i cinque Stati e applicando il Fatca.

Lo riferisce una nota congiunta, in Italia diramata dal ministero dell'Economia.

"Questo modello di accordo stabilisce un quadro di riferimento per la comunicazione da parte delle istituzioni finanziarie di determinate informazioni relative a conti di natura finanziaria alle rispettive autorità fiscali, cui segue lo scambio automatico di tali informazioni in virtù dei trattati fiscali bilaterali o accordi per lo scambio di informazioni esistenti", si legge nella nota.

Secondo il Mef, l'accordo "costituisce una tappa importante nel contrasto all'evasione fiscale internazionale mediante lo scambio automatico di informazioni. In base agli accordi bilaterali che verranno stipulati sulla base di tale modello, verranno scambiate a livello statale su base automatica, ai sensi delle vigenti convezioni contro le doppie imposizioni, in entrambe le direzioni (da e verso gli Stati Uniti), determinate informazioni che le istituzioni finanziarie forniranno alle rispettive autorità fiscali".

L'intesa raggiunta, si legge nella nota, "risponde alle questioni giuridiche che erano state sollevate riguardo alle disposizioni del Foreign Account Tax Compliance Act (Fatca), ne semplifica l'applicazione per le istituzioni finanziarie e prevede il reciproco scambio di informazioni".

I cinque Stati auspicano che il modello di informativa venga fatto proprio anche "da altre giurisdizioni".

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia