Bce prevede ulteriore restrizione criteri per credito da banche

mercoledì 25 luglio 2012 10:26
 

FRANCOFORTE, 25 luglio (Reuters) - Condizioni in peggioramento per l'accesso al credito bancario da parte delle imprese, nel secondo trimestre, ma anche un calo della domanda, in linea con un trend che dovrebbe proseguire anche nei prossimi mesi.

È il quadro delineato dalla Bce nel suo ultimo 'Bank Landing Survey' trimestrale, in cui si sottolinea come il 10% delle banche prese in esame abbia ristretto i propri criteri di concessione del credito, rispetto al 9% evidenziato dal precedente rapporto del primo trimestre.

Secondo la Bce, le tensioni sui debiti sovrani hanno avuto un impatto più rilevante sul funding delle banche nel secondo trimestre rispetto al primo.

L'analisi, condotta tra 21 giugno e il 5 luglio, mostra inoltre che le banche prevedono una domanda che continuerà ad indebolirsi nel terzo trimestre, da parte di imprese, consumatori e acquirenti di immobili. A ciò si aggiunge la previsione di un'analoga e ulteriore restrizione nelle regole per la concessione dei credito nei prossimi mesi.

La quota di banche che hanno registrato un calo significativo della domanda da parte delle banche viene quantificato in un 25% nel secondo trimestre, a fronte del 30% rilevato nella prima frazione dell'anno.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia