Crisi, ora eurozona mostri solidità misure prese Consiglio Ue- Terzi

mercoledì 25 luglio 2012 08:09
 

ROMA, 25 luglio (Reuters) - L'Italia si aspetta che l'eurozona sia capace di mostrare che le misure prese dal Consiglio europeo di fine giugno sono solide e sostenibili. Lo dice il ministro degli esteri italiano Giulio Terzi in una intervista a Il Messaggero, all'indomani dell'appello spagnolo su una rapida implementazione di quelle decisioni, che ieri Madrid aveva lanciato come una iniziativa comune con Italia e Francia ma che ha poi ricevuto le smentite dei due partner.

"Penso che si sia trattato di un normale consiglio ministeriale nel quale è stata ribadita la conferma della volontà di voler andare avanti nelle decisioni assunte dal Consiglio europeo di fine giugno. Nessuna drammatizzazione", ha detto il ministro degli esteri.

Secondo Terzi la Germania è poi "straordinariamente consapevole" del rischio che essa stessa corre da una crisi dell'euro.

"Non credo che la Germania abbia interessi sostanzialmente diversi da quelli degli altri partner dell'eurozona nel garantire la continuità dell'euro e il rafforzamento delle nostre economie. L'interesse della Germania è alla stabilità del sistema, non al suo sconvolgimento", ha detto Terzi nell'intervista.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia