Spagna, Catalogna valuta richiesta aiuti ma senza urgenza

martedì 24 luglio 2012 16:17
 

MADRID, 24 luglio (Reuters) - La Catalogna, una delle regioni spagnole più ricche, sta valutando se ricorrere al piano del governo per sostenere le finanze regionali, ma ha detto che deciderà se aderirvi formalmente non prima della fine dell'anno.

Venerdì scorso, la regione orientale di Valencia è stata la prima a richiedere ufficialmente aiuti per circa 3,5 miliardi di euro al fondo governativo da 18 miliardi. Secondo gli analisti molte altre delle 17 regioni autonome spagnole potrebbero seguire l'esempio di Valencia.

La Catalogna, la regione spagnola più indebitata, dovrà ripagare debiti per 3,4 miliardi di euro nella seconda metà dell'anno, tra cui un bond da 2,76 miliardi che scade a fine novembre.

In precedenza la Catalogna aveva chiesto aiuto al governo centrale per ripagare il debito. I finanziamenti del governo centrale vengono erogati a condizioni molto severe che obbligano i destinatari a rispettare limiti di deficit per alcuni difficili da centrare.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia