RPT-Comuni dovranno svalutare entrate dubbie per 580 mln-stampa

martedì 24 luglio 2012 09:00
 

(Nuovo invio per eliminare refuso)

MILANO, 24 luglio (Reuters) - I fondi di svalutazione imposti ai comuni dal decreto sulla spending review riguarderanno almeno 580 milioni e metteranno in difficoltà soprattutto le città del sud.

Lo scrive il Sole24Ore che calcola in 2,3 miliardi l'ammontare complessivo delle entrate dubbie che i comuni dovranno svalutare del 25%.

Nel Dl sulla revisione di spesa è prevista infatti una norma che impone ai comuni di iscrivere a bilancio un fondo di svalutazione pari ad almeno il 25% dei residui attivi nelle entrate tributarie ed extratributarie più vecchi di cinque anni, che finora erano venivano contabilizzati ogni anno tra gli attivi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia