Spending review, verso sciopero pubblico impiego a settembre

giovedì 19 luglio 2012 18:30
 

ROMA, 19 luglio (Reuters) - I sindacati dei lavoratori del pubblico impiego stanno organizzando per settembre uno sciopero del settore per protestare contro la spending review approvata dal governo.

E' quanto si legge in una nota emessa dopo la manifestazione tenuta questa mattina a Roma dalle varie sigle sindacali del settore.

"La manifestazione nazionale di questa mattina a Roma indetta dalle categorie del lavoro pubblico di Cgil e Uil (Fp-Cgil, Flc-Cgil, Uil-Fpl, Uil-Pa e Uil-Rua), ha mandato un segnale chiaro e inequivocabile al governo, al Parlamento e alla politica: la mobilitazione territoriale che sta interessando tutto il Paese verrà intensificata e porterà alla proclamazione dello sciopero generale nel mese di settembre", si legge nella nota.

Il comunicato aggiunge che la manifestazione di oggi ha chiesto "una modifica sostanziale alle politiche economiche del governo che tagliano in modo insensato e iniquo le risorse destinate ai servizi pubblici, minano alla base le radici dello stato sociale, determinano le condizioni per una completa destrutturazione della pubblica amministrazione a vantaggio di privati senza scrupoli".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia