Crisi, non accettabile vecchi privilegi comprimano risorse - Napolitano

giovedì 19 luglio 2012 10:56
 

ROMA, 19 luglio (Reuters) - Non è più accettabile che "vecchi privilegi" e "protezionismi a senso unico" erodano risorse che potrebbero essere destinate a interventi per ridurre le disuguaglianze sociali.

Lo ha detto il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel corso di un convegno.

"Non è più accettabile che preziose risorse e capacità umane restino compresse da vecchi privilegi, da protezionismi a senso unico, da assurde discriminazioni", ha detto il Capo dello Stato.

"Queste disuguaglianze, infatti non rappresentano solo una negazione dei nostri valori costituzionali, ma incidono negativamente anche sulla capacità di sviluppo del paese. E' perciò necessario che i sacrifici a cui siamo tutti chiamati per evitare che la crisi economica degeneri e produca ulteriori, insostenibili tensioni e ingiustizie devono tradursi in investimenti nella formazione e qualificazione del capitale umano e nell'innovazione, attraverso le leve dell'istruzione e della ricerca", ha aggiunto.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia