Btp tonici dopo temporaneo balzo spread su timori Sicilia

martedì 17 luglio 2012 17:46
 

MILANO, 17 luglio (Reuters) - I Btp archiviano in rialzo, ad
eccezione del trentennale, una seduta segnata da scarsi scambi
sul secondario, dall'intervento di Bernanke e, in maniera più
marcata, dalle preoccupazioni di Monti sulla Sicilia. 
    "Lo spread si è allargato sulla notizia dei timori di Monti
sul default siciliano", dice un trader di un istituto italiano. 
    Sulla notizia, il differenziale fra i decennali di
riferimento italiano e tedesco è infatti temporaneamente balzato
non lontano dai massimi di seduta dopo un minimo in area 470
punti base.
    Il presidente del Consiglio si è detto preoccupato per il
rischio di default della Sicilia e ha chiesto al governatore
della Regione autonoma Raffaele Lombardo conferma che lascerà a
fine mese. Sulla notizia i Bund hanno recuperato
del perdite risalendo sopra quota 145 dopo un minimo di seduta a
144,62. 
    Oggi il direttore generale del Tesoro per il debito pubblico
Maria Cannata ha detto che nell'asta di venerdì scorso per il
nuovo Btp a 3 anni il 54% della domanda è arrivata da
investitori esteri e che se anche i Capi di
Stato e di governo europei trovassero un accordo politico sugli
Eurobond servirebbero 1,5-2 anni "di transizione" tecnica prima
di giungere alle prime emissioni.

    
    LIMITATO EFFETTO BERNANKE, DATI, ASTE
    Un effetto limitato hanno avuto invece sul Bund, secondo
un'altra trader, le parole del presidente della Fed che davanti
alla commissione bancaria del senato Usa ha detto che la Federal
Reserve è pronta a offrire ulteriore sostegno all'economia
statunitense, che ha rallentato il passo in misura significativa
negli ultimi mesi.
    Si è invece esaurito l'effetto delle aste e dei dati macro
europei della seduta. Lo Zew ha registrato il terzo calo
consecutivo in luglio, anche se leggermente meno di quanto
atteso.
    Stamane la Spagna ha collocato 3,56 miliardi di euro in
titoli 12 e 18 mesi con tassi in calo. La Grecia
ha invece assegnato 1,625 miliardi di euro del suo titolo a 3
mesi con tassi in leggero calo dall'asta precedente
.
    "L'evento della settimana è l'eurogruppo di venerdì sugli
aiuti alla Spagna", dice un trader. 
    Secondo quanto riferito dalla portavoce del presidente
dell'Eurogruppo Jean-Claude Juncker i ministri delle Finanze
della zona euro discuteranno via tele-conferenza, venerdì
prossimo a partire dalle 12, i termini degli aiuti per le banche
spagnole.

========================== 17,30 =============================  
FUTURES BUND SETT.        145,06   (+0,02)           
FUTURES BTP SETT.          98,98   (+0,64)             
BTP 2 ANNI  (APR 14)  100,760  (+0,303) 3,877%     
 
BTP 10 ANNI (SET 22)  96,597  (+0,562) 6,040%     
 
BTP 30 ANNI (SET 40)  82,079  (-0,417) 6,479%     
 
            
========================= SPREAD (PB)========================= 
                                              ULTIMA CHIUSURA   
 
TREASURY/BUND 10 ANNI  27         22       
BTP/BUND 2 ANNI         394         411      
BTP/BUND 10 ANNI      482         489   
 livelli minimo/massimo           471,1-490,6  477,7-496,0 
BTP/BUND 30 ANNI      439         435      
SPREAD BTP 10/2 ANNI                  216,3       208,1   
SPREAD BTP 30/10 ANNI                  43,9        33,7  
==============================================================
    
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia