Decreto dismissioni, probabile accorpamento con spending review - Pdl

giovedì 12 luglio 2012 14:30
 

ROMA, 12 luglio (Reuters) - È probabile che i decreti legge su dismissioni del patrimonio pubblico e spending review siano accorpati.

Lo ha detto Cosimo Latronico, senatore del Pdl e relatore al decreto dismissioni, in una pausa dei lavori in commissione Bilancio.

"È probabile, dipende dalle esigenze del governo. La commissione proseguirà il suo lavoro fino in fondo", ha detto Latronico lasciando intendere che l'accorpamento sarà deciso durante l'esame in aula.

Il decreto dismissioni dà alla Cassa depositi e prestiti un'opzione di acquisto su Sace, Fintecna e Simest, società controllate dal ministero dell'Economia. L'operazione di cessione dovrebbe ridurre il debito pubblico di circa 10 miliardi.

Il decreto prevede anche l'emissione da parte di Mps di obbligazioni simili ai Tremonti bond che la banca venderà al Tesoro per garantire il rafforzamento patrimoniale chiesto dall'Eba, l'autorità bancaria europea.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia