Bce, Imu potrebbe pesare su settore immobiliare Italia - Bollettino

giovedì 12 luglio 2012 11:47
 

ROMA, 12 luglio (Reuters) - L'introduzione di tasse sugli immobili, come l'Imu, per tenere sotto controllo il bilancio pubblico potrebbe pesare sull'andamento del settore immobiliare in Paesi come Italia e Francia, secondo la Bce.

"In Francia e Italia, sull'attività del settore potrebbero pesare anche i provvedimenti tesi al risanamento dei conti pubblici, come l'aumento delle imposte sugli immobili e il graduale rientro delle misure fiscali a favore degli investimenti in immobili residenziali", si legge nel bollettino mensile della banca centrale.

Il Tesoro ha incassato dalla prima tranche Imu versata a giugno 9,5 miliardi con un gettito annuo complessivo atteso pari a 20,1 mld. Il target di giugno è stato centrato pertanto non sarà necessario aumentare le aliquote in vista della rata di dicembre.

"Inoltre, l'attività nei paesi più colpiti dalla crisi del debito sovrano potrebbe essere frenata da costi di finanziamento più elevati e da correzioni nel settore finanziario, mentre in Germania l'attività sarà favorita dai bassi costi di finanziamento", prosegue il documento.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia