Btp in calo, prevalgono prese di profitto dopo buona asta Bot

giovedì 12 luglio 2012 13:06
 

MILANO, 12 luglio (Reuters) - Btp in calo dopo un buon
inizio di seduta, con qualche presa di profitto che prende il
sopravvento dopo il buon esito dell'asta odierna di Bot a 12
mesi, collocati per i previsti 7,5 miliardi, con rendimento in
calo di quasi 130 punti base rispetto all'asta di un mese fa.
     Il rendimento medio ponderato è passato al 2,697%, dal
3,972% di metà giugno, riportandosi ai minimi dallo scorso
maggio.
     "Il Tesoro può essere contento, l'asta segnala la buona
domanda per i nostri titoli e anche il mercato secondario l'ha
accolta bene", commenta lo strategist di Intesa Sanpaolo Sergio
Capaldi. "Il bid-to-cover è sceso ma all'interno di una range
fisiologico".
    Con richieste complessive per 11,596 miliardi, il rapporto
di copertura dell'asta si è attestato a 1,546 dal precedente
1,732. In scadenza arrivavano contestualmente 10,425 miliardi
tra Bot a 12 e a tre mesi.
    Concordi gli operatori nel ritenere che il taglio dei tassi
di interesse deciso da Francoforte la settimana scorsa abbia
dato sostengo alla domanda in asta, attraverso l'azzeramento del
rendimento sulla liquidità parcheggiata dalle banche in Bce.
    "Sicuramente c'è stato il supporto legato all'azzeramento
del tasso dei depositi overnight Bce, in vigore da ieri. Gli
investitori sono a caccia di rendimenti sul breve, anche sul
comparto dei periferici", spiega lo strategist di Rbs Biagio
Lapolla.
    Al termine della seduta di ieri - primo giorno di
applicazione dei nuovi tassi - i depositi overnight delle banche
in Bce sono crollati a meno di 325 miliardi dagli oltre 800
della precedente seduta.
    "Va detto che in questo momento gli italiani sono più
prenditori che depositanti, ma per banche francesi e tedesche
l'aumento del costo opportunità dei depositi in Bce indirizza la
liquidità verso forme più redditizie" aggiunge Capaldi di
Intesa. "Ovviamente il nostro standing è diverso rispetto ad un
deposito Bce, finora ne hanno beneficiato soprattutto le triple
A, ma al margine si liberano risorse anche per la carta con
rating più basso".
    Sul mercato grigio il Bot collocato oggi (non
ancora regolato) tratta a fine mattinata ad un rendimento del
2,80%.
    "Il mercato ha un po' ritracciato dopo le aste, tornando sui
livelli visti dopo il taglio dei tassi della Bce, ma si tratta
di una volatilità giornaliera cui siamo abbastanza abituati",
spiega il trader di una banca italiana. "Più che altro in una
mattinata di borse deboli e Bund sostenuto a sorprendere era
stato il buon tono iniziale dei Btp, questa mattina". 
    
    MERCATO VOLATILE, SI GUARDA AD ASTE BTP DOMANI
    A metà giornata lo spread di rendimento tra Btp e Bund
decennali naviga sui massimi intraday, a 466 punti base, dai 456
della chiusura di ieri, dopo essere sceso nella prima parte
della mattinata anche sotto la soglia dei 450 punti. Il
rendimento sul dieci anni italiano risale parallelamente in area
5,90%.
    "La parte breve tiene, c'è stato in questi giorni un
recupero molto graduale, ma rimaniamo lontani dai livelli di
irripidimento visti a fine giugno, sull'euforia per i risultati
del vertice europeo" prosegue il trader. "Ora il focus va alle
aste di domani, le ultime sono state tutte fatte con un mercato
pesante, forse per questa la situazione sarà un po' più
tranquilla".
    Il Tesoro lancia domani il nuovo Btp triennale luglio 2015
(cedola al 4,5% dal 2,5% del precedente benchmark marzo 2015)
per 2,5-3,5 miliardi di euro, cui si aggiungeranno le riaperture
dei tre off-the-run settembre 2019, marzo 2022 e agosto 2023 per
un importo complessivo fino a 1,75 miliardi. 
    In attesa delle prime quotazioni del nuovo benchmark sul
mercato grigio, la scadenza marzo 2015 tratta su piattaforma
Tradeweb al rendimento del 4,66%, contro il
5,30% registrato nell'asta di metà giugno.
                        
========================== 13,00 =============================  
FUTURES BUND SETT.        144,95   (+0,31)           
FUTURES BTP SETT.         100,01   (-0,58)             
BTP 2 ANNI  (APR 14)  100,252  (-0,186) 4,155%     
 
BTP 10 ANNI (SET 22)  97,571  (-0,744) 5,904%     
 
BTP 30 ANNI (SET 40)  84,477  (-0,697) 6,263%     
 
            
========================= SPREAD (PB)========================= 
                                              ULTIMA CHIUSURA   
 
TREASURY/BUND 10 ANNI  25          24       
BTP/BUND 2 ANNI         419         406      
BTP/BUND 10 ANNI      466         456   
 livelli minimo/massimo           448,5-467,1  454,4-469,1 
BTP/BUND 30 ANNI      417         406      
SPREAD BTP 10/2 ANNI                  174,9       179,3   
SPREAD BTP 30/10 ANNI                  35,9        37,5  
==============================================================
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia