Btp poco variati in tarda mattinata, spread su Bund in area 460

mercoledì 11 luglio 2012 12:27
 

MILANO, 11 luglio (Reuters) - Prezzi e rendimenti poco
distanti dalla chiusura precedente per i benchmark Btp, che
mantengono in tarda mattinata un ritardo di circa 460 punti base
a livello di rendimento decennale contro Germania tra scambi in
cerca di direzione.
    "I periferici hanno recuperato bene ieri e si mantengono
sulle posizioni, anche se a livello assoluto questi valori di
tasso rimangono totalmente ingiustificati a livello di
fondamentali" commenta un operatore.
    Sullo 'spread' è intervenuto nuovamente il governatore di
Banca d'Italia in occasione dell'assemblea annuale Abi: secondo 
Ignazio Visco il livello è "di gran lunga superiore" a quanto
giustificato dai fondamentali e riflette - per quanto "ipotesi
remota" - i timori di uno scioglimento dell'unione monetaria.
 
    Rispetto ai 465 centesimi di ieri sera e ai 468
dell'apertura, la forbice tra tassi decennali Btp e Bund si
muove sulla piattaforma TradeWeb in area 460
punti base, ispirandosi almeno in parte alle oscillazioni di
Piazza Affari.
    "Ancora una volta si tratta semplicemente del clima di
mancanza di fiducia: dopo la mossa espansiva Bce che ha azzerato
il tasso sui depositi si sono visti flussi consistenti sui
titoli a durata inferiore all'anno, partiti da carta tripla 'A'
per poi gradualmente diffondersi anche all'Italia" spiega un
secondo addetto ai lavori.
    Il movimento è senza dubbio di buon auspicio per l'asta Bot
di domattina, in cui il ministero dell'Economia mette a
disposizione degli investitori 'soltanto' 7,5 miliardi di euro
del Buono annuale luglio 2013 - senza invece offrire titoli a
tre mesi "in assenza di specifiche esigenze di mercato" - contro
carta in scadenza per circa 10,5 miliardi.
    Se il nuovo Bot ancora non scambia sul mercato grigio, con
indicazioni di rendimento di 2,90/3,11%, un'idea del movimento
del mercato viene dal tasso del precedente Buono annuale giugno
2013, collocato il mese scorso al rendimento medio di 3,972%,
che paga oggi sul secondario 2,81/90%.
    Restando sul fronte del primario, Bundesbank ha riaperto il
decennale di riferimento luglio 2022 per 4,153 miliardi - 958
milioni trattenuti per operazioni sul mercato aperto  - al tasso
medio di 1,31% da 1,52% di metà giugno.
    Decisamente soddisfacente viene giudicato il risultato
d'asta sia a livello di copertura (1,5 da 1,4 il bid-to-cover,
migliore della media degli ultimi tre collocamenti) sia per
quanto concerne la percentuale inferiore alla media dei titoli
sottoscritti dall'istituto centrale.
                    
========================== 12,10 =============================  
FUTURES BUND SETT.        144,17   (+0,06)           
FUTURES BTP SETT.          99,74   (+0,24)             
BTP 2 ANNI  (APR 14)  100,162  (+0,326) 4,205%     
 
BTP 10 ANNI (SET 22)  97,383  (+0,153) 5,930%     
 
BTP 30 ANNI (SET 40)  84,398  (+0,206) 6,270%     
 
            
========================= SPREAD (PB)========================= 
                                              ULTIMA CHIUSURA   
 
TREASURY/BUND 10 ANNI  20,6        20       
BTP/BUND 2 ANNI         422         425      
BTP/BUND 10 ANNI      462         465   
 livelli minimo/massimo           458,3-469,1  453,4-478,6 
BTP/BUND 30 ANNI      410         413      
SPREAD BTP 10/2 ANNI                  172,5       171,9   
SPREAD BTP 30/10 ANNI                  34          31,2  
==============================================================
    
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia