MONETARIO - Cosa succede oggi martedì 17 luglio, ore 8,00

martedì 17 luglio 2012 08:01
 

(aggiunge riferimento a intervista economista Fmi)
 * Banca d'Italia pubblica nel pomeriggio il nuovo Bollettino
Economico. Ieri l'istituto centrale ha comunicato nel
supplemento di finanza pubblica al bollettino statistico che nel
mese di maggio il debito pubblico ha raggiunto il nuovo massimo
storico di 1.966,3 miliardi, in crescita di 17,1 miliardi
rispetto al mese precedente.
  Particolare attenzione va a eventuali nuove osservazioni da
parte di palazzo Koch, dopo gli ultimi rilievi Fmi
 e dopo la seduta di ieri che ha visto lo spread
Btp/Bund a un soffio dai cinque punti percentuali, massimo da
gennaio.
    
 * In un'intervista a 'la Repubblica', il direttore del
dipartimento affari fiscali Fmi Carlo Cottarelli sottolinea che
le nuove stime del Fondo sul debito pubblico italiano, in salita
di 2,5% sulle precedenti, non vanno considerate "aggravi
permananti". Le riforme, spiega, hanno infatti bisogno di tempo
per riflettersi sul rapporto debito/Pil e la proiezione di
126,4% sul 2013 va considerata il picco. "Per tutti gli anni
successivi il rapporto scenderà progressivamente" osserva.  
 
 * Dopo l'analoga misura varata la scorsa settimana sul rating
sovrano della Repubblica italiana, Moody's ha declassato nella
notte il rating di 10 banche - comprese Intesa Sanpaolo e
UniCredit - tre istituzioni finanziarie e le società Eni, Terna,
Snam e Atlantia. L'outlook sulle banche è negativo.
 
    
* In senato, la commissione Bilancio passa in esame il decreto
dismissioni, fino a giovedì. In un'intervista al 'Corriere della
Sera' di domenica scorsa, Grilli ha dichiarato che il governo
procederà a cessioni per 15-20 miliardi l'anno, i cui proventi
verranno utilizzati nella riduzione della massa del debito
pubblico.     
 
  * Dopo la deludente lettura di giugno, l'stituto Zew pubblica
l'indicatore relativo alla fiducia degli investitori tedescchi
in luglio. Le stime sono per un ulteriore calo a -20 dal
precedente -16,9, minimo dal 1998. Il dato del mese scorso aveva
disatteso le stime di un calo limitato a +4 dal +10,8 di maggio.
 
 
  * Euro in leggera ripresa dai minimi degli ultimi due anni sul
finale della seduta asiatica, grazie ad acquisti da parte di
fondi hedge che fanno scattare ordini automatici. L'indice del
dollaro sul basket delle principali controparti ponderate per il
commercio scivola così al minimo delle ultime sette settimane.
Intorno alle 7,30 euro/dollaro a 1,2285/88 da 1,2272 ieri
sera in chiusura, dollaro/yen 78,92/93 da 78,86 ed
euro/yen 96,97/99 da 96,75. 
     
  * Quotazioni in risalita per i derivati sul greggio, con i
derivati Brent che si mantengono oltre 103 dollari il barile
scommettendo su nuove misure espansive da parte delle banche
centrali che potrebbero rivitalizzare la domanda. L'attenzione
degli investitori si concentra sull'audizione di Ben Bernanke
alla commissione bancaria dell senato in agenda alle 16
italiane. Intorno alle 7,30 il futures settembre sul Brent
risale di 15 cent a 103,45 dollari il barile e la scadenza Nymex
ad agosto fa -0,03 dollari a 88,40. 
  
  * Finale di seduta in denaro per i governativi Usa, con
rendimenti in prossimità ai minimi storici grazie all'imprevista
contrazione nelle vendite al dettaglio di giugno. L'ulteriore
segnale di indebolimento del ciclo Usa fa aumentare la
prospettiva di nuove misure espansive da parte di Federal
Reserve. Il titolo di riferimento a dieci anni termina in rialzo
di 8/32 per un rendimento di 1,47% da 1,49% di venerdì sera.   
 
 
 DATI MACROECONOMICI 
 ITALIA
 * Istat, la povertà in Italia nel 2011 (10,00).
 GERMANIA
 * Indice Zew luglio (11,00).
 
 GRAN BRETAGNA
 * Prezzi al consumo giugno (10,30).
  
 USA
 * Core Cpi giugno (14,30) - attesa 0,2% m/m.
 * Guadagni reali giugno (14,30).
 * Produzione industriale giugno (15,15) - attesa 0,3% m/m.
 * Capacità utilizzo giugno (15,15) - attesa 79,2.
 
 ASTE TITOLI DI STATO 
 BELGIO
 * Tesoro offre titoli di stato a 3 e a 12 mesi (11,00).
 
 GRECIA
 * Tesoro offre titolidi Stato a 13 settimane.
 
 SPAGNA
 * Tesoro offre titoli di Stato a 12 e a 18 mesi.
 
 USA
 * Tesoro offre titoli di Stato a 4 settimane (17,30).
 
 
 BANCHE CENTRALI 
 CANADA
 * A Ottawa banca centrale annuncia tassi (15,00).
 
 USA
 * A Washington audizione Bernanke semestrale "Rapporto di
politica monetaria al Congresso" davanti a Commissione Bancaria
del Senato (16,00).
 * A Erie intervento Pianalto, Fed Cleveland, su outlook
economia e politica monetaria (19,15). 
 
 ZONA EURO
 * A Bruxelles intervento Asmussen su riforme del settore
finanziario e piani per la ripresa economica (18,00).
 * A Stoccolma banca centrale pubblica verbali riunione di
politica monetaria del 3 luglio.