Banche, cresce raccolta maggio, rallentano prestiti -Bankitalia

martedì 10 luglio 2012 10:42
 

MILANO, 10 luglio (Reuters) - E' rallentata la crescita dei prestiti bancari al settore privato in maggio con il passaggio in negativo di quelli alle sole imprese, mentre sono cresciuti, seppur marginalmente, i depositi.In lieve rialzo anche le sofferenze bancarie.

Lo dice una nota della Banca d'Italia.

La crescita annua dei prestiti al settore privato in maggio è stata dello 0,7%, in rallentamento dall'1,7% di aprile. In particolare i prestiti alle famiglie sono cresciti dell'1,4% dopo il +1,8% di aprile, mentre i prestiti alle imprese sono scesi dello 0,4% da +1,3% di aprile.

I depositi bancari in maggio hanno visto una crescita annua di 2,1%, contro 1,8% aprile.

Sono crescite leggermente le sofferenze bancarie a +15,1% da 14,6% di aprile.

Sostanzialmente invariati i tassi di interesse sui nuovi finanziamenti alle imprese in maggio (quelli oltre un milione di euro) a 3,13% da 3,12% di aprile.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia