Grecia vuole cambiare misure bailout, non obiettivi-Samaras

venerdì 6 luglio 2012 19:32
 

ATENE, 6 luglio (Reuters) - La Grecia non chiederà alcuna modifica dei target generali compresi nel proprio piano di salvataggio ma rinegozierà quelle politiche che sembrano impedire il raggiungimento degli obiettivi stessi.

Lo ha detto il neo premier Antonis Samaras nel suo primo intervento politico ufficiale dall'entrata in carica.

Delineando le priorità del proprio esecutivo prima del voto di fiducia previsto per domenica, Samaras ha affermato in parlamento che le misure di austerità che hanno causato la perdita di posti di lavoro devono essere sostituite.

La recessione va attenuata affinché il paese possa raggiungere i propri obiettivi fiscali, ha spiegato il premier, ammettendo peraltro che la Grecia ha mancato alcuni obiettivi, inclusi l'aggiustamento fiscale, spiegando però di voler lavorare per assicurare la permanenza del paese nell'euro.

Oltre che a far ripartire l'economia, in recessione da cinque anni, Samaras ha affermato che le priorità del proprio esecutivo saranno di procedere con le privatizzazioni e portare a termine le riforme.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia