Spending review, tagli sanità legati a vincoli, critiche inevitabili-Gnudi

venerdì 6 luglio 2012 18:16
 

BOLOGNA, 6 luglio (Reuters) - Il ministro agli Affari Regionali Piero Gnudi interviene sulle polemiche generate dai tagli decisi dal governo con la spending review approvata nel consiglio dei ministri di ieri sera, in particolare per quanto riguarda la sanità.

"Le somme sono quelle, è difficile andare a stringere. Poi noi abbiamo vincoli e questi vanno rispettati", ha detto Gnudi a margine di una manifestazione universitaria.

"Quando si fanno dei tagli così incisivi della spesa c'era da aspettarsi delle reazioni. Sta al governo valutarle", ha aggiunto Gnudi.

I tagli sulla sanità riguardano 1 miliardo di minori trasferimenti nel 2012 e 2 miliardi nel 2013 e viene ridotto il tetto di spesa per dispositivi medici con un aumento dello sconto obbligatorio nella vendita dei farmaci al servizio sanitario nazionale.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia