Francia, nuove tasse per 7,2 mld in 2012 su ricchi e grandi imprese

mercoledì 4 luglio 2012 12:24
 

PARIGI, 4 luglio (Reuters) - La Francia imporrà nuove tasse quest'anno per 7,2 miliardi di euro, tra cui una consistente una tantum su ricchi contribuenti e grandi aziende.

È quanto emerge dalla revisione della legge di budget 2012.

Secondo il piano di spesa presentato dal governo socialista al parlamento, l'una tantum sui redditi personali superiori a 1,3 milioni di euro dovrebbe garantire un gettito di 2,3 miliardi, mentre 1,1 miliardi dovrebbero arrivare dalle imposte straordinarie su grandi banche e società che controllano riserve petrolifere.

La Francia ha un target di deficit al 4,5% del pil per l'anno in corso.

Il governo francese ha anche tagliato le stima di crescita del pil nazionale per l'anno in corso, ad uno 0,3% dal precedente 0,7%, mentre la previsione di inflazione è all'1,9%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia