Governo, aula Camera respinge mozione sfiducia a ministro Fornero

mercoledì 4 luglio 2012 12:49
 

ROMA, 4 luglio (Reuters) - L'aula della Camera ha respinto la mozione di sfiducia individuale presentata da Lega e Italia dei valori nei confronti del ministro del Welfare, Elsa Fornero.

In una votazione senza sorprese, si sono espressi contro la sfiducia 435 deputati, a fronte dei 88 favorevoli; 18 gli astenuti.

La richiesta di sfiducia è legata alla gestione da parte del ministro della vicenda degli esodati, cioè quei lavoratori che a seguito della riforma previdenziale varata dal governo di Mario Monti subito dopo il suo insediamento sono rimasi senza lavoro e senza pensione poiché si sono innalzati i requisiti anagrafici per lasciare il lavoro.

La Fornero ha detto, dopo un balletto di cifre tra mnistero e Inps, che sarà garantito un reddito a 120.000 persone, cioè 65.000 che altrimenti avrebbero avuto problemi già nel 2012 e ai quali il governo ha già provveduto e altri 55.000 per i quali si troverà una copertura a partire dal 2013 con la spending review.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia