Btp consolidano rally,spread 410 pb,supporto da attese taglio Bce

martedì 3 luglio 2012 17:35
 

MILANO, 3 luglio (Reuters) - Qurata chiusura consecutiva in
rialzo per il mercato obbligazionario italiano, che consolida il
recupero messo a segno in scia all'accordo europeo sul
cosiddetto 'scudo antispread' e trae beneficio dalle attese di
una riduzione del costo del denaro da parte della Bce.
    "E' la quarta seduta consecutiva in rialzo, la terza dopo
l'annuncio dell'accordo sulle misure 'antispread'. Sembra
esserci un consolidamento del rally, sicuramente favorito anche
dalla convinzione che la Bce taglierà i tassi giovedì",
sintetizza un dealer da Milano.
    La mediana degli economisti interpellati da Reuters in un
sondaggio ritiene probabile che Francoforte opti per una
sforbiciata del costo del denaro di 25 punti base, che
porterebbe il tasso d'interesse al minimo storico del 0,75%.
    Intorno alle 17,20 di oggi il differenziale di rendimento
tra Btp e Bund a 10 anni si stringe a 410 punti base dai 422
punti base della chiusura di ieri. 
    Il decennale italiano rende il 5,640% dal 5,739% di ieri
sera.
    In un mercato dai volumi abbastanza sottili, a beneficiare
di più del clima positivo è la parte breve della curva, tornata
a irripidirsi.
    Il tasso del due anni è sceso oggi fino a
3,466%, ai minimi dalla metà di maggio.
    Guardando alla perfomance dei Btp nella prima metà
dell'anno, l'indice Markit iBoxx, che comprende tutte
le scadenze, mette in evidenza come, nonostante il riaccendersi
delle tensioni di mercato nel secondo trimestre, per i detentori
di carta italiana il primo semestre si è chiuso con un utile
dell'8,52%.  
    I mal di pancia di Olanda e Finlandia, che ieri hanno
espresso la loro contrarietà agli acquisti di bond sul mercato
secondario, non sembrano impensierire gli investitori, in attesa
di conoscere i dettagli dell'accordo europeo, che dovrebbe
essere fissati alla riunione dell'Eurogruppo del prossimo 9
luglio.
    "L'impressione è che queste dichiarazioni siano soprattutto
rivolte all'elettorato interno, e che non possano mettere in
dubbio il succo dell'accordo", commenta un altro operatore.
    Riferendo al Senato in merito all'esito del summit, Mario
Monti ha spiegato che l'Eurogruppo cercherà di superare le
insofferenze e l'opposzione di Finlandia e Olanda sullo scudo
anti-spread 
  Sempre a tal proposito, il ministro delle Finanze spagnolo de
Guindos ha spiegato che i singoli Paesi non hanno la capacità di
porre il veto su tale accordo.
    
    
========================== 17,20 =============================  
FUTURES BUND SETT.        141,43   (-0,25)           
FUTURES BTP SETT.         101,85   (+0,79)             
BTP 2 ANNI  (APR 14)  101,529  (+0,438) 3,476%     
 
BTP 10 ANNI (SET 22)  99,524  (+0,710) 5,640%     
 
BTP 30 ANNI (SET 40)  85,671  (+0,749) 6,158%     
 
            
========================= SPREAD (PB)========================= 
                                              ULTIMA CHIUSURA   
 
TREASURY/BUND 10 ANNI   9           6       
BTP/BUND 2 ANNI         338         358      
BTP/BUND 10 ANNI      410         422   
 livelli minimo/massimo           409,7-424,1  405,5-429,6 
BTP/BUND 30 ANNI      380         394      
SPREAD BTP 10/2 ANNI                  216,4       206,0   
SPREAD BTP 30/10 ANNI                  51,8        48,5  
==============================================================
    
    
 
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia