Spending review, no tagli sociale, 0,5% Pil in investimenti, lavoro-Bersani

martedì 3 luglio 2012 14:09
 

ROMA, 3 luglio (Reuters) - Bene l'obiettivo di evitare l'aumento dell'Iva, ma non a scapito della spesa sociale, mentre una parte delle risorse della spending review dovrebbero andare in investimenti capaci di creare occupazione.

Lo ha detto oggi il segretario del Pd Pierluigi Bersani su Youdem, il canale tv del partito.

"Se dietro alla spending review si nascondono tagli al sociale, noi non saremo d'accordo", ha detto Bersani

"Se c'è da evitare l'aumento dell'Iva siamo d'accordissimo, ma vorremmo discutere nel merito, perché dopo tanto tempo siamo un po' tecnici anche noi", ha aggiunto il segretario.

Il presidente Mario Monti ha detto oggi alle delegazioni di regioni ed enti locali che i risparmi attesi dalla revisione della spesa pubblica in corso sono superiori ai già annunciati 4,2 miliardi perché, oltre ad evitare l'aumento dell'Iva ad ottobre, serviranno a risolvere il problema degli esodati e la ricostruzione nelle provincie colpite dal terremoto.

Per Bersani il punto centrale della politica economica del governo dovrebbe essere quello di fronteggiare la recessione, destinando mezzo punto di Pil alla creazione di "un po' di lavoro".

"Per me ci sono due cose da fare, ricavando un po' di soldi da quel minimo di slargo che è venuto a livello europeo [con l'apertura del vertice Ue a misure di stabilizzazione degli spread] e da operazioni come la spending review", ha detto Bersani introducendo i due temi della costruzione di nuovi posti di lavoro e degli investimenti energetici.

"C'è un solo soggetto che può far partire un po' di lavoro subito e sono i comuni. E poi bisogna sollecitare i privati, potenziando i meccanismi che alimentano gli investimenti nel campo delle energie rinnovabili e dell'efficienza energetica perché mette in moto i servizi e l'industria", ha spiegato poi.

"Investendo un mezzo punto di Pil, 6-7 miliardi, si potrebbe cominciare a invertire un po' la tendenza nel mondo del lavoro", dice Bersani.   Continua...