28 giugno 2012 / 16:54 / 5 anni fa

SINTESI 1-Vertice Ue discute sostegno a Italia e Spagna su mercato primario

* Fondi salva-Stati potrebbero comprare Btp e Bonos per ridurne tassi

* Confindustria: Italia nell'abisso, ancora peggio se vertice fallisce

* Monti preallerta ministri per domenica

* Napolitano preoccupato per tensioni partiti (Accorpa pezzi, aggiunge contesto)

di Luke Baker e Giselda Vagnoni

BRUXELLES/ROMA, 28 giugno (Reuters) - I capi di Stato e di governo dell'Unione europea stanno discutendo oggi della possibilità che i fondi salva-Stati della zona euro intervengano sul mercato primario per alleviare la pressione sui rendimenti dei governativi italiani e spagnoli.

Un accordo potrebbe essere raggiunto nella riunione dei 17 leader della zona euro domani, al termine del summit a 27.

Lo riferiscono funzionari Ue all'apertura dei lavori del Consiglio europeo nella capitale belga dopo che il presidente del Consiglio Mario Monti ha chiesto meccanismi di sostegno per i paesi che hanno i conti sotto controllo e si sono inoltrati nella strada delle riforme strutturali, come l'Italia.

Il fondo temporaneo European Financial Stability Facility (Efsf) e il suo successore permanente European Stability Mechanism (Esm) hanno un mandato che prevede che concedano parziali garanzie ai titoli di Stato collocati in asta, in modo da contenere il rischio da parte degli investitori. Un tale mandato non è, però, mai stato esercitato.

"Dobbiamo guardare agli strumenti esistenti e sia l'Efsf sia l'Esm, una volta attivi, possono sottoscrivere titoli di Stato sul mercato primario", ha detto un funzionario.

Monti ha detto di essere disposto a negoziare a oltranza e ha avvertito che l'Italia non sottoscriverà documenti pre-preparati. Ieri sera ha minacciato di ritirare l'appoggio dell'Italia all'introduzione di una tassa sulle transazioni finanziarie se non sarà soddisfatto.

Il clima interno è pesante.

La maggioranza parlamentare di Monti sembra sempre più divisa e incapace di convergere su riforme incisive tanto che il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano si è detto oggi preoccupato per "l'acuirsi dei motivi di conflittualità e di polemica politica".

"Monti ha prestigio, ma bisogna anche portare a casa risultati", ha detto il segretario del Pdl Angelino Alfano.

"Noi chiediamo due interventi: criteri per consentire gli investimenti pubblici che oggi sono a zero in tutti i paesi europei e un meccanismo che faccia scattare un tetto allo spread".

CONFINDUSTRIA: ITALIA E' NELL'ABISSO

L'economia continua a riservare sorprese amare. La Confindustria ha ulteriormente peggiorato le previsioni sull'entità della recessione nel 2012 a -2,4% dal -1,6% di dicembre. Secondo il centro studi dell'associazione degli imprenditori l'Italia è "nell'abisso" e la situazione potrebbe peggiorare se il Consiglio Ue dovesse fallire.

Lo spread di rendimento tra Btp e Bund decennali veleggia attorno ai 470 e in asta il rendimento sul decennale italiano ha toccato il 6,19%, massimo degli ultimi sei mesi.

La domanda interna ha aiutato finora il Tesoro a collocare il 58% delle esigenze di finanziamento dell'anno ma le banche italiane fanno sempre più fatica a partecipare massicciamente alle aste.

Ieri il Monte dei Paschi di Siena ha detto che ridurrà i titoli di Stato in portafoglio dopo aver chiesto l'aiuto dello Stato per rafforzare un patrimonio indebolito anche dalla sua larga esposizione verso il rischio sovrano.

"Credo che i risultati del vertice saranno deludenti", commenta Biagio Lapolla, strategista alla RBS di Londra. "Dato che i partiti italiani non si aspettano che Monti torni a mani vuote, il vertice potrebbe far spostare l'attenzione sullo scenario politico interno italiano in chiave non positiva".

Monti continua comunque a godere del pieno appoggio di Napolitano che nella nota di oggi ha ribadito che le prossime elezioni si terranno nell'aprile del 2013 per sottolineare la sua avversione a una fine prematura della legislatura.

Il tasso di popolarità del premier, dopo le misure di austerity e la riforma del lavoro, è crollato negli ultimi giorni al 33% secondo SWG, dal 71% di quando si è insediato a palazzo Chigi lo scorso novembre ma resta comunque più alto di qualunque altro leader politico.

In base allo stesso sondaggio il Pdl di Silvio Berlusconi è terzo nei consensi dopo il Pd e il Movimento Cinque Stelle di Beppe Grillo.

L'ex commissario Ue si prepara, comunque al peggio.

MONTI PREALLERTA MINISTRI PER DOMENICA

"E' preannunciato un Consiglio dei ministri per domenica", ha detto Alfano.

"Noi necessariamente dobbiamo reagire alle conclusioni del vertice, non è una notizia, è ovvio", ha detto il ministro dell'Ambiente, Corrado Clini.

Tre fonti governative riferiscono che Monti ha convocato i ministri per una riunione preparatoria sulla spending review domenica pomeriggio ma specificano che il Consiglio dei ministri dovrebbe riunirsi lunedì, come emerso nei giorni scorsi.

Il governo ha detto di cercare almeno 5 miliardi da qui alla fine dell'anno per scongiurare che in ottobre scatti un aumento delle aliquote Iva ma altri risparmi, e quindi provvedimenti invisi, potrebbero rendersi necessari per tenere i conti pubblici in ordine in piena recessione.

Lorenzo Codogno, capo economista del Tesoro, invita ad abbassare le attese rispetto al Consiglio Ue di oggi e domani, avverte che la proposta italiana per calmierare gli spread "è probabilmente non fattibile" ma ciò che conta è un percorso chiaro verso la maggiore integrazione fiscale e politica.

Nella bozza del comunicato finale del vertice a 27 si chiede che venga messa a punto entro fine anno una 'road map' dettagliata perché l'Europa si avvii verso un'autentica unione economica e monetaria.

- hanno contribuito Alberto Sisto, Antonella Cinelli, Giuseppe Fonte, Massimiliano Di Giorgio e Roberto Landucci da Roma, Elvira Pollina da Milano

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below