SINTESI 1-Vertice Ue discute sostegno a Italia e Spagna su mercato primario

giovedì 28 giugno 2012 18:54
 

* Fondi salva-Stati potrebbero comprare Btp e Bonos per ridurne tassi

* Confindustria: Italia nell'abisso, ancora peggio se vertice fallisce

* Monti preallerta ministri per domenica

* Napolitano preoccupato per tensioni partiti (Accorpa pezzi, aggiunge contesto)

di Luke Baker e Giselda Vagnoni

BRUXELLES/ROMA, 28 giugno (Reuters) - I capi di Stato e di governo dell'Unione europea stanno discutendo oggi della possibilità che i fondi salva-Stati della zona euro intervengano sul mercato primario per alleviare la pressione sui rendimenti dei governativi italiani e spagnoli.

Un accordo potrebbe essere raggiunto nella riunione dei 17 leader della zona euro domani, al termine del summit a 27.

Lo riferiscono funzionari Ue all'apertura dei lavori del Consiglio europeo nella capitale belga dopo che il presidente del Consiglio Mario Monti ha chiesto meccanismi di sostegno per i paesi che hanno i conti sotto controllo e si sono inoltrati nella strada delle riforme strutturali, come l'Italia.

Il fondo temporaneo European Financial Stability Facility (Efsf) e il suo successore permanente European Stability Mechanism (Esm) hanno un mandato che prevede che concedano parziali garanzie ai titoli di Stato collocati in asta, in modo da contenere il rischio da parte degli investitori. Un tale mandato non è, però, mai stato esercitato.   Continua...