Germania smentisce aperture verso eurobond-portavoce Schaeuble

giovedì 28 giugno 2012 14:22
 

BERLINO, 28 giugno (Reuters) - Il ministero delle Finanze tedesco smentisce le indiscrezioni di stampa secondo cui la Germania avrebbe modificato la propria posizione sul tema degli eurobond, ribadendo quanto sostenuto da tempo, ovvero che tale strumento potrà arrivare solo a compimento di un processo di unificazione fiscale nella zona euro.

Il 'Wall Street Journal' aveva attribuito al ministro delle Finanze Wolfgang Schaeuble, in un'intervista pubblicata sul proprio sito, l'affermazione secondo cui la Germania potrebbe essere intenzionata a muoversi prima del previsto verso l'accettazione di una responsabilità condivisa del debito all'interno della zona euro.

"Questo non è vero" ha risposto il portavoce di Schaeuble alla richiesta di commento su quanto scritto dal quotidiano.

"Abbiamo sempre detto che possiamo parlare di gestione condivisa del debito solo alla fine di un processo verso un'autentica unione fiscale" ha spiegato il portavoce.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia