Consiglio Ue valuti misure salvataggio breve termine - Rehn

mercoledì 27 giugno 2012 17:16
 

BRUXELLES, 27 giugno (Reuters) - I capi di Stato e di governo dell'Unione europea lavoreranno a provvedimenti di breve termine che contribuiscano a risolvere i problemi legati alla crisi del debito sovrano della zona euro e alleviare la pressione dei mercati sui Paesi maggiormente a rischio.

Lo dice il commissario Ue agli Affari economici e monetari Olli Rehn.

"E' della massima importanza che il consiglio europeo prenda delle decisioni su provvedimenti di breve termine" spiega alla stampa in riferimento alla riunione che si apre domani a Bruxelles.

"Continuiamo a lavorare nell'intento di facilitare le decisioni su tali misure per la stabilizzazione dei mercati nel breve termine. Per adesso non sono in grado di dire altro, dal momento che stiamo ancora lavorando con i Paesi membri al fine di arrivare a decisioni in occasione del vertice Ue" aggiunge.

Secondo il commissario, una ricapitalizzazione diretta delle banche della zona euro sarà un'ipotesi più realizzabile una volta l'Europa riesca a dotarsi di un'autorità unica di supervisione. Non sarebbe invece possibile nel caso delle banche spagnole, il cui salvataggio deve procedere con gli strumenti oggi disponibili.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia