Bankia, via libera temporaneo ad aiuti di Stato - Commissione Ue

mercoledì 27 giugno 2012 12:29
 

BRUXELLES, 27 giugno (Reuters) - La banca spagnola Bankia ha ricevuto l'approvazione temporanea per il salvataggio finanziario da parte dello Stato, ma le autorità di Madrid dovranno presentare un piano di ristrutturazione entro sei mesi, per compensare il sostegno ricevuto. Lo rende noto la Commissione europea.

Bruxelles ha spiegato che l'aiuto di Stato comprende la conversione di 4,465 miliardi di euro delle azioni privilegiate in mano pubblica Stato in azioni ordinarie e una garanzia di liquidità pari a 19 miliardi di euro a favore del gruppo BFA e della controllata Bankia.

"Non c'è dubbio che il beneficiario dovrà sottostare a una profonda ristrutturazione", ha sottolineato in una nota il commissario Ue Joaquin Almunia, che vigila sugli aiuti di Stato.

"La conversione delle azioni privilegiate in ordinarie semplificherà la struttura di BFA, che diventerà totalmente di proprietà dello Stato, e questo renderà le necessarie misure di ristrutturazioni più semplici da prendere".

La casa madre di Bankia il mese scorso ha chiesto al governo spagnolo un aiuto per il più grande slavataggio bancario della storia spagnola, in aggiunta alle iniezioni di liquidità già ricevute dai fondi statali per coprire possibili perdite su mutui e investimenti.

La Commissione ha precisato che la decisione non copre la richiesta di BFA di un'ulteriore iniezione di liquidità di 19 miliardi, dal momento che le autorità spagnole la stanno ancora valutando.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia