Governi zona euro discutono modifiche a status Esm-fonti

martedì 26 giugno 2012 18:48
 

BERLINO, 26 giugno (Reuters) - I governi della zona euro starebbero discutendo di eliminare lo status di creditore preferenziale di cui attualmente gode l'Esm, il fondo permanente salva stati della zona euro. L'ipotesi è stata riportata da alcuni deputati tedeschi durante un incontro a porte chiuse della Cdu, il partito del cancelliere Angela Merkel, svoltosi oggi.

Lo riferiscono alcune fonti a Reuters, aggiungendo che nè il cancelliere Merkel nè il ministro delle finanze tedesco Wolfgang Schaeuble hanno preso posizione a favore di tale misura nel corso dell'incontro, non chiarendo quindi se la proposta abbia o meno il sostengo del governo.

Parallelamente - a quanto emerge da una bozza di conclusioni ottenuta da Reuters - i partiti che formano la coalizione di governo in Germania hanno proposto che l'Esm possa fornire direttamente risorse ai singoli fondi nazionali per il salvataggio delle banche.

Il deputato cristiano democratico Norbert Barthle ha dichiarato che se l'Esm dovesse essere riformato secondo tali linee guida, la Spagna potrebbe essere il primo paese a beneficiarne, probabilmente attraverso il proprio fondo salva banche Forb.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia