PUNTO 1 - Mps, governo sottoscriverà 3,9 mld di nuovi Tremonti bond

martedì 26 giugno 2012 16:03
 

* Mps "impossibilitata" a rispettare raccomandazione Eba

* Oneri massimi 2 mld più sostituzione vecchi Tremonti bond

* Fonte: operazione impatta su debito, non su deficit

* Cornice normativa in decreto dismissioni (Accorpa pezzi e aggiunge contesto)

di Giuseppe Fonte

ROMA, 26 giugno (Reuters) - Per garantire il rafforzamento patrimoniale chiesto dall'Autorità bancaria europea (Eba), Banca Mps emetterà nuovi strumenti finanziari simili ai Tremonti bond fino ad un valore massimo di 3,9 miliardi che saranno sottoscritti dal ministero dell'Economia.

La notizia, anticipata a Reuters questa mattina da diverse fonti governative, viene confermata da Palazzo Chigi in una nota diffusa al termine del Consiglio dei ministri odierno.

I 3,9 miliardi tengono conto degli 1,9 miliardi di Tremonti bond già emessi da Mps nel 2009 e che saranno "contestualmente sostituiti", spiega la presidenza del Consiglio.

"L'intervento del governo si è reso necessario per rispettare l'impegno preso dall'Italia in occasione del Consiglio europeo del 26 ottobre 2011 e a seguito dell'impossibilità, comunicata da Mps, e di cui la Banca d'Italia ha preso atto, di ricorrere, per una parte dell'importo richiesto dall'Eba, a soluzioni private di rafforzamento del patrimonio a causa delle attuali condizioni di mercato altamente volatili", prosegue il governo.   Continua...