PUNTO 1-Riforme, bocciata in commissione proposta Lega per Senato federale

martedì 26 giugno 2012 14:10
 

(Aggiorna con dichiarazione Alfano)

ROMA, 26 giugno (Reuters) - La commissione Affari costituzionali del Senato ha bocciato oggi la proposta della Lega Nord di istituire un nuovo Senato federale, uno dei punti di possibile accordo tra Carroccio e Pdl in cambio del sostegno al semipresidenzialismo caro al partito di Silvio Berlusconi.

Lo ha riferito un funzionario della commissione.

La Lega potrà, tuttavia, ripresentare già da domani la proposta in aula come emendamento all'articolo 2 del pacchetto di riforme costituzionali, quello che prevede tra l'altro la riduzione del numero di senatori.

La proposta ha riportato 13 voti a favore (Pdl, Lega e altri) e 13 contrari (Pd, Idv, Udc), ed è stata quindi respinta.

La Commissione non ha invece ancora esaminato gli emendamenti del Pdl sul semipresidenzialismo.

La settimana scorsa il presidente del Senato Renato Schifani aveva deciso di rinviare in commissione l'esame degli emendamenti sul Senato federale e sul presidenzialismo per alcuni rilievi tecnici sulla loro elaborazione.

La bocciatura di oggi non sembra però aver incrinato la determinazione del Pdl a cercare un accordo sulle riforme con la Lega.

"Domani i senatori sono impegnati in una riforma istituzionale, il senato federale", ha detto oggi il segretario del Pdl Angelino Alfano, parlando nel corso di un'assemblea dei parlamentari del centrodestra, come riferito da un portavoce.   Continua...