Riforme, bocciata in commissione proposta Lega per Senato federale

martedì 26 giugno 2012 12:13
 

ROMA, 26 giugno (Reuters) - La commissione Affari costituzionali del Senato ha bocciato oggi la proposta della Lega Nord di istituire un nuovo Senato federale, uno dei punti di possibile accordo tra Carroccio e Pdl in cambio del sostegno al semipresidenzialismo caro al partito di Silvio Berlusconi.

Lo ha riferito un funzionario della commissione.

La Lega potrà, tuttavia, ripresentare già da domani la proposta in aula come emendamento all'articolo 2 del pacchetto di riforme costituzionali, quello che prevede tra l'altro la riduzione del numero di senatori.

La proposta ha riportato 13 voti a favore (Pdl, Lega e altri) e 13 contrari (Pd, Idv, Udc), ed è stata quindi respinta.

La Commissione non ha invece ancora esaminato gli emendamenti del Pdl sul semipresidenzialismo.

La settimana scorsa il presidente del Senato Renato Schifani aveva deciso di rinviare in commissione l'esame degli emendamenti sul Senato federale e sul presidenzialismo per alcuni rilievi tecnici sulla loro elaborazione.

Secondo Francesco Pancho Pardi, capogruppo dell'Idv in commissione, "...bocciando l'emendamento sul Senato federale, di fatto viene meno per il momento, vedremo cosa succederà in Aula, lo scambio tra il Carroccio e il Pdl, ovvero Senato federale in cambio del semipresidenzialismo".

(Massimiliano Di Giorgio)

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Riforme, bocciata in commissione proposta Lega per Senato federale | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,367.75
    +0.45%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,433.73
    +0.43%
  • Euronext 100
    981.28
    +0.41%