Btp in calo in mattinata aste Ctz e indicizzati, pesa parte breve

martedì 26 giugno 2012 12:48
 

MILANO, 26 giugno (Reuters) - Btp in calo, specie le
scadenze brevi, nella mattina del collocamento di quasi 3
miliardi di Ctz, con rendimenti ritornati ai massimi da dicembre
dell'anno scorso.
    Nella prima giornata della tornata delle aste di fine mese
il Tesoro ha collocato 2,991 miliardi di euro del Ctz maggio
2014, su un range d'offerta di 2-3 miliardi. Il
rendimento è balzato al 4,712%, quasi 70 punti sopra il 4,037%
di fine maggio e molto prossimo al 4,853% di fine dicembre. 
    "I rendimenti sono saliti molto rispetto all'asta
precedente. Ma è un trend - quello di un rialzo dei rendimenti
anche sulla parte breve della curva - che ha colpito
pesantemente Italia e Spagna negli ultimi giorni" spiega la
strategist di Intesa Sanpaolo Chiara Manenti. "In questo
contesto l'esito delle aste è stato positivo e dimostra che
l'Italia può coprire il roll-over delle sue scadenze".
    Secondo il trader di una delle banche specialist del Tesoro
italiano si tratta di "un risultato tutto sommato positivo,
considerando che nei venti minuti immediatamente precedenti
l'asta il titolo ha subito vendite piuttosto aggressive sul
mercato". 
    "Prezzo e rendimento riflettono dunque sia i livelli del
mercato sia i realizzi precedenti la diffusione dei risultati"
nota il trader.
    Insieme al Ctz il Tesoro ha collocato anche i due Btp
indicizzati settembre 2016 e settembre 2026 per complessivi 916
milioni, su un target massimo di un miliardo di
euro.
    "Non dimentichiamo che in giugno è già stato collocato il
Btp Italia, quindi in qualche modo il segmento inflation-linked
era già stato coperto" ricorda Chiara Manenti.
    Sui tre titoli l'importo collocato ammonta a complessivi
3,907 miliardi su massimi 4 miliardi della forchetta annunciata.
    "Considerate le forti pressioni cui è stata sottoposta ieri
la curva italiana, e che si vedono ancora oggi, poteva andare
molto peggio" sottolinea lo strategist di Bnp Paribas Matteo
Regesta. "Il risultato dell'asta non crea particolari
preoccupazioni ma non può nemmeno esaltare il mercato". 
    A fine mattinata il differenziale di rendimento tra Btp e
Bund decennali si attesta in area 457 punti base, praticamente
in linea con i 454 della chiusura di ieri, ma quasi 40 punti
sopra i livelli di venerdì scorso. In mattinata lo spread aveva
testato un paio di volte quota 460 pb .
    Parallelamente il rendimento sul decennale italiano si
consolida sopra il 6%, livello già superato nel pomeriggio di
ieri. 
    Il tratto 2-10 anni della curva italiana 'flatta' di circa
sette punti base rispetto a ieri.
    
    TASSI A MASSIMI DA NOVEMBRE IN ASTE SPAGNA
    Netto balzo dei rendimenti anche nelle aste a breve spagnole
di questa mattina, in cui Madrid ha collocato complessivi 3,08
miliardi di euro sulle scadenza e tre e sei mesi
.
    Sul tre mesi il rendimento è schizzato al 2,362% dallo
0,846%; sul sei mesi al 3,237% dall'1,737%: in entrambi i casi
si tratta dei livelli massimi dallo scorso mese di novembre.
    Intanto prosegue domani la tornata d'aste italiane, con
l'offerta di 9 miliardi di Bot semestrali. Il titolo in asta,
scadenza dicembre 2012, tratta stamane sul mercato
grigio al rendimento del 2,72% a fronte del 2,104% registrato
nell'ultima asta del 29 maggio: sarebbe un massimo dal 3,251%
fine dicembre 2011.
    Al buon esito del collocamento potrebbe comunque contribuire
la concomitante scadenza di buoni semestrali per 9,9 miliardi.
    Il clou della tornata d'aste di fine mese sarà comunque
giovedì, con le riaperture dei benchmark quinquennale e
decennale per un importo complessivo fino a 5,5 miliardi di
euro, ma senza la riapertura del Ccteu.
    Nel corso del terzo trimestre, ha comunicato ieri sera il
Tesoro, verranno offerti in nuovi Btp benchmark a tre e dieci
anni luglio 2015 e novembre 2022.
    
========================== 12,40 =============================  
FUTURES BUND GIUGNO       141,63   (-0,52)           
FUTURES BTP GIUGNO         98,34   (-0,56)             
BTP 2 ANNI  (APR 14)   97,618  (-0,160) 4,470%     
 
BTP 10 ANNI (SET 22)  96,256  (-0,449) 6,085%     
 
BTP 30 ANNI (SET 40)  82,933  (-0,281) 6,400%     
 
            
========================= SPREAD (PB)========================= 
                                              ULTIMA CHIUSURA   
 
TREASURY/BUND 10 ANNI  11,2        14,5      
BTP/BUND 2 ANNI         437         424      
BTP/BUND 10 ANNI      457         454   
 livelli minimo/massimo           451,5-460,9  427,4-455,1 
BTP/BUND 30 ANNI      418         422      
SPREAD BTP 10/2 ANNI                  168,7       168,7   
SPREAD BTP 30/10 ANNI                  31,5        30,7  
==============================================================
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia