Btp nervosi dopo Spagna, ma bene esito aste su 5 e 10 anni

venerdì 27 aprile 2012 13:07
 

MILANO, 27 aprile (Reuters) - Andamento in territorio
negativo sul secondario per i titoli del Tesoro italiano su cui
pesa l'impatto del declassamento di Standard & Poor's sul rating
sovrano della Spagna. Le aste sui titoli medio lunghi,
registrano, invece, un esito discreto.	
    "Il mercato è nervoso, l'azione di S&P sulla Spagna ha un
peso" dice un trader. "Qualcuno teme che l'agenzia di rating
possa proseguire l'azione di abbassamento del rating
dell'Italia, anche se il tessuto industriale del nostro paese è
nettamente più solido di quello spagnolo".   	
    S&P ha abbassato il rating della Spagna di due notch a
'BBB+' ponendo l'outlook a negativo e motivando l'azione con la
possibilità che il governo di Madrid, già in difficoltà con i
target del deficit di bilancio, debba intervenire ancora per
sostenere il sistema bancario. L'agenzia di rating ha inoltre
sollecitato l'Unione europea ad agire per sostenere la Spagna.	
    L'agenzia ha inoltre detto che ci sono rischi al ribasso sui
rating sovrani di quasi tutti i paesi della zona euro
. 	
        	
    BUON ANDAMENTO ASTE BENCHMARK	
    Malgrado le asperità umorali generate sul mercato
dall'azione di S&P, sul primario il Tesoro ha registrato una
performance buona in particolare sui tue titoli di riferimento
in asta, i benchmark a 5 e 10 anni. 	
     "Vista la giornata di mercato e il taglio del rating
spagnolo, direi che è un buon risultato" dice Alessandro
Giansanti di Ing. "I due benchmark, specie il dieci anni, sono
usciti bene, a prezzi più alti rispetto alle quotazioni del
mercato secondario. Il dieci anni, d'altra parte è un titolo
relativamente nuovo, quindi gira ancora leggermente a sconto
rispetto alle scadenze simili della curva italiana. I
bid-to-cover sono un po' scesi rispetto all'ultima asta, ma
siamo decisamente ancora su livelli di sicurezza".	
     "L'asta è andata piuttosto bene, con il prezzo del 5 anni
in linea col mercato e quello del decennale sopra i livelli del
mercato. Il rialzo dei rendimenti era scontato. Il buon esito
conferma che la notizia del downgrade spagnolo è stata ben
assorbita, tanto che il secondario sta reagendo bene. In
apertura si erano viste delle vendite sulla Spagna, poi una
certa stabilità e, dopo il fisiologico calo 'sotto asta', si
vede una ripresa del secondario" secondo Luca Cazzulani di
Unicredit.	
    I rendimenti sono risultati in rialzo sia sul segmento a
cinque anni sia su quello a dieci anni nelle aste odierne di
Btp, con titoli benchmark e 'off-the-run' collocati per
complessivi 5,946 miliardi di euro rispetto a una forchetta di
offerta tra 3,75 e 6,25 miliardi.	
     Il 5 anni maggio 2017 è stato assegnato per 2,418 miliardi
su un range di 1,5-2,5 al rendimento di 4,86% da 4,18% di fine
marzo. Il rapporto 'bid-to-cover' è passato a 1,341 da 1,647 del
mese scorso. Il decennale settembre 2022 è stato collocato per
massimi 2,5 miliardi su una forchetta che partiva da 1,5
miliardi. Il tasso medio si è attestato a 5,84% da 5,24% di fine
marzo e il rapporto bid-to-cover è stato pari a 1,484 da 1,654
del mese scorso.	
    "Stupisce che il meno lo abbiano collocato sui due
off-the-run, che in genere sono titoli che il mercato richiede
specificamente, ma è possibile che il downgrade spagnolo abbia
un po' scombinato le carte a livello di curva, nelle ultime ore"
dice Giansanti.	
    Dei titoli non più in corso di emissione infatti  l'aprile
2016 è stato assegnato per 493 milioni e il febbraio 2019 per
537 milioni. Sui due 'off-the-run' l'intervallo dell'offerta
complessiva era tra 750 milioni e 1,25 miliardi.	
    In seduta, lo spread fra i decennali di riferimento italiano
e tedesco è oscillato fra i 412 poco dopo l'apertura e 404 a
ridosso delle aste.	
    	
   	
=========================== 12,35 ===========================   	
FUTURES BUND GIUGNO       141,02   (+0,10)         	
FUTURES BTP GIUGNO        100,25   (-0,75)           	
BTP 2 ANNI  (NOV 13)   99,315  (-0,196) 3,400%     	
BTP 10 ANNI (MAR 22)  95,070  (-0,695) 5,739%     	
BTP 30 ANNI (SET 40)  84,679  (-0,786) 6,241%     	
          	
========================= SPREAD (PB)========================== 	
                                                   	
                                               ULTIMA CHIUSURA  	
TREASURY/BUND 10 ANNI    26             27      	
BTP/BUND 2 ANNI           331            330    	
BTP/BUND 10 ANNI        407            396      	
 livelli minimo/massimo             404,1-412,2     383,8-400,7 	
BTP/BUND 30 ANNI        386            377    	
SPREAD BTP 10/2 ANNI                    233,9          235,3    	
SPREAD BTP 30/10 ANNI                    50,2           53,3   	
================================================================	
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia