Ungheria, prestito Fmi potrebbe essere inferiore a 20 mld euro

giovedì 26 aprile 2012 10:44
 

BUDAPEST, 26 aprile (Reuters) - Il nuovo prestito all'Ungheria di Unione europea e Fondo monetario internazionale sarà molto probabilmente inferiore a quello da 20 miliardi di euro che salvò il Paese dal default nel 2008, secondo quanto riferito da un politico del governo, prima indicazione sull'ammontare della richiesta di Budapest.

L'Unione europea ieri ha aperto la strada a colloqui sugli aiuti economici, ponendo fine a una disputa durata cinque mesi sull'indipendenza della banca centrale ungherese e provocando un rialzo nei mercati finanziari del Paese.

Antal Rogan, capo della Commissione economica del Parlamento e membro del partito di governo Fidesz, ha spiegato alla tv ungherese che potrebbe essere raggiunto un accordo entro la fine di giugno, contraddicendo la previsione degli analisti secondo cui le tensioni con Bruxelles avrebbero fatto slittare l'intesa al terzo trimestre.

A febbraio il governo aveva detto di essere alla ricerca di un prestito di un massimo di 20 miliardi di euro ma ieri il ministro Tamas Fellegi, incaricato delle trattative con i creditori, si era rifiutato di fornire una cifra ai giornalisti.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia