Olanda, rischi su obiettivo deficit/pil a 3% in 2013 - Fitch

mercoledì 25 aprile 2012 15:40
 

25 aprile (Reuters) - L'agenzia di rating Fitch stima per l'Olanda un rapporto deficit/pil al 4,5% quest'anno, e rischi maggiori attorno al target del 3% per il 2013, a seguito della rottura del negoziato tra i partiti sulle misure di austerità e a causa delle possibilità di elezioni anticipate.

"Il nostro scenario di base d'aspettativa è che il deficit sia portato sotto il 3% nel 2013, con la successiva stabilizzazione del rapporto di debito pubblico", si legge in una nota di Fitch. "Tuttavia l'incertezza sulla politica domestica è aumentata, mentre i rischi economici e finanziari legati alla crisi della zona euro rimangono significativi. Se diventerà chiaro che il nostro scenario di base difficilmente si realizzerà, le pressioni sul rating andranno ad aumentare".

Fitch - che ritiene probabile uno scenario di elezioni in settembre - spiega che le proprie stime sul 2012 si basano sull'assunzione che in Olanda non saranno concordate misure supplementari di consolidamento nel breve termine.

L'agenzia di rating tuttavia puntualizza: "per quanto il deficit di quest'anno sarà sopra il valore del 3% di riferimento di Maastricht, questo non è incoerente con l'attuale rating olandese AAA".

Fitch aggiunge che c'è ancora la possibilità che nuove misure di austerità vengano approvate nei prossimi giorni col sostengo dell'opposizione, anche se questa viene definita una "finestra d'opportunità stretta".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

  Continua...