Btp proseguono trend discendente, spread 405, timori contagio Spagna

venerdì 20 aprile 2012 17:31
 

MILANO, 20 aprile (Reuters) - Non si arresta il trend
discendente sul mercato obbligazionario italiano, che prosegue
ormai da circa un mese. Anche la seduta di oggi si è chiusa in
flessione, sebbene sopra i minimi di giornata, con lo spread tra
Btp e Bund decennali sopra i 400 punti base.	
    "E' ormai da un mese che siamo entrati in una finestra
negativa, al momento il mercato non sembra avere la forza
d'invertire questo andamento" commenta un trader di una delle
principali banche italiane.	
    "Oggi il tratto 2-3 anni ha retto un po' meglio, ma nel
complesso la seduta è stata sottotono" commenta un secondo
operatore.	
    A tenere sotto pressione l'obbligazionario periferico i
dubbi sulla tenuta finanziaria della Spagna e del suo sistema
bancario, unitamente alla prospettive macroeconomiche negative
per buona parte dei Paesi dell'area euro, cui oggi non è
riuscito a dare sollievo neanche un dato migliore delle attese
dell'Ifo, che misura la fiducia delle imprese
tedesche.	
    Nelle ultime quattro settimane la tendenza dell spread è
stata di un progressivo e inesorabile allargamento dal minimo di
278 punti base toccato lo scorso 19 marzo.	
    Oggi, dopo essere salito fino a 414 punti base, il picco
dall'inizio di febbraio, il differenziale di rendimento tra
titoli italiani e tedeschi a 10 anni ha chiuso a quota 405 unti
base.	
    Il tasso del decennale italiano, volato in mattinata fino al
5,74%, ha chiuso al 5,674% dal 5,601% d ieri sera,
mentre quello spagnolo, ha chiuso poco distante dalla soglia del
6%, superata stamane.	
    E a fornire ulteriore incertezza al mercato - in vista delle
tornata di aste italiane della prossima settimana - contribuisce
il primo turno delle elezioni presidenziali in Francia.	
   "C'è questa storia della Spagna che dura da tempo e le
elezioni in Francia. Il tono è decisamente di avversione al
rischio e le paure di contagio si stanno facendo vedere anche
sull'Italia" riflette un operatore da Londra.	
    Sul fronte del rafforzamento dei 'firewall' anticrisi,dal
G20 dei ministri finanziari in corso a Washington dovrebbe
arrivare nel week end il via libera all'incremento di oltre 400
miliardi della dotazione a disposizione del Fmi per affrontare
la crisi della zona euro [ID:nL6E8FK9LA.	
    Ma mentre si osserva una riduzione dell'effetto benefico sui
rendimento della duplice iniezione di liquidità triennale della
Bce proprio da Washington il titolare delle Finanze tedesche
Wolfgang Schaeuble ha ribadito che le misure straordinarie di
politica monetaria messe in campo dell'Eurotower abbiano, come
peraltro messo in chiaro dallo stesso governatore Mario Draghi,
una durata limitata nel tempo.	
    "Sono dichiarazioni che senza dubbio non aiutano a
rasserenare il clima, già abbastanza pesante, sui periferici
europei" sottolinea un dealer.	
    	
    VERSO TORNATA ASTE ITALIA	
    Oggi a mercati chiusi arriveranno le prime comunicazioni del
Tesoro italiano riguardo le aste di fine mese, in particolare,
sui collocamenti di Ctz e BTPei di martedì e di Bot di giovedì.
Lunedì invece sarà la volta degli annunci sulle aste a
medio/lungo di venerdì.	
    In una nota di questa mattina Unicredit prevede l'offerta di
2-2,5 miliardi nella riapertura del Ctz gennaio 2014, più 1-1,25
miliardi complessivi degli indicizzati settembre 2016 e
settembre 2021.	
     Le stime indicano poi l'offerta di 8,5 miliardi di Bot
semestrali più altri 3 miliardi di "flessibili". Sul medio/lungo
Unicredit prevede invece un range di 4-6 miliardi sui due Btp
benchmark maggio 2017 e settembre 2022.  	
     	
=========================== 17,20 ===========================   	
FUTURES BUND GIUGNO       140,43   (-0,19)         	
FUTURES BTP GIUGNO        100,46   (-0,59)           	
BTP 2 ANNI  (NOV 13)   99,506  (+0,012) 3,291%     	
BTP 10 ANNI (MAR 22)  95,523  (-0,394) 5,674%     	
BTP 30 ANNI (SET 40)  84,915  (-0,539) 6,220%     	
          	
========================= SPREAD (PB)========================== 	
                                                   	
                                               ULTIMA CHIUSURA  	
TREASURY/BUND 10 ANNI    35             35      	
BTP/BUND 2 ANNI           316            307    	
BTP/BUND 10 ANNI        405            386      	
 livelli minimo/massimo             397,4-414,3     371,8-392,1 	
BTP/BUND 30 ANNI        383            373    	
SPREAD BTP 10/2 ANNI                    238,3          229,2    	
SPREAD BTP 30/10 ANNI                    54,6           60,8   	
================================================================	
    	
    (Elvira Pollina)	
    
 
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia