PUNTO 1-P/t Bce, primi segni su economia ma serve tempo-Bankitalia

giovedì 19 aprile 2012 11:49
 

(Aggiunge citazioni)

MILANO, 19 aprile (Reuters) - La seconda iniezione di liquidità a tre anni della Banca centrale europea inizia a far sentire i propri effetti sull'erogazione di credito all'economia reale.

Lo ha detto il vice direttore della Banca d'Italia Anna Maria Tarantola nel corso di un convegno avvertendo, tuttavia, che le operazioni di rifinanziamento della Bce richiederanno tempo per mostrare un impatto sull'economia a causa di un ritardo temporale strutturale e rinnovati fattori di fragilità.

"Le imprese italiane dicono che, con la seconda operazione Ltro [della Bce], la liquidità ha cominciato ad arrivare all'economia", ha detto l'alto funzionario della Banca d'Italia, facendo riferimento ai segnali giunti dall'indagine trimestrale condotta dalla banca centrale sul sentiment relativo a inflazione e crescita delle imprese condotta all'inizio di marzo.

"L'operazione di Ltro lanciata a dicembre non si era, invece, tradotta in un aumento del credito", ha riconosciuto Tarantola, spiegando che la prima operazione a lungo termine della Bce aveva avuto tre effetti positivi: aveva allentato le tensioni sul mercato monetario, evitato l'esplosione di una crisi del credito e ripristinata una corretta trasmissione degli impulsi di politica monetaria all'interno della zona euro.

"La liquidità derivante del primo Ltro è andato essenzialmente a colmare il gap di liquidità che si era creato per il mancato funzionamento del mercato della raccolta all'ingrosso", ha spiegato Tarantola.

Tarantola ha aggiunto che la qualità del credito delle banche italiane riflette il peggioramento delle condizioni dell'economia ma che la struttura dell'attività resta solida.

I bilanci di banche e imprese devono tuttavia diventare più solidi.

"I bilanci devono diventare piu' solidi sia per banche, sia per imprese, il nostro slogan è piu' capitale meno debito", ha detto l'alto funzionario della banca centrale. "La strutura delle fonti di finanziamento deve migliorare: deve diventare più diversificata", ha detto riferendosi ai bilanci delle imprese.   Continua...