Btp in lieve rialzo, spread fermo, non pesa revisione target governo

mercoledì 18 aprile 2012 12:50
 

MILANO, 18 aprile (Reuters) - In lieve rialzo questa mattina
i Btp, su cui per ora non sembra pesare la notizia - anticipata
ieri a mercati chiusi da Reuters - del peggioramento delle stime
del governo italiano su crescita e deficit per quest'anno e i
prossimi.	
    In particolare dal Documento di economia e finanza 2012,
all'esame stamattina del Consiglio dei ministri, emerge la
previsione di un rapporto deficit/pil allo 0,5% nel 2013, anno
in cui il governo aveva annunciato il pareggio di bilancio, e
ancora un disavanzo, lo 0,1%, nel 2014.	
    "La revisione dei target, al di là di quello che diceva
ufficialmente il governo fino all'altroieri, era abbondantemente
attesa", spiega il trader di una banca italiana. "Comunque si
tratta obiettivamente di poca cosa rispetto alla revisione dei
target da parte della Spagna, che hanno pesantemente contribuito
al recente cambio di umore del mercato".	
    Su piattaforma Tradeweb, lo spread Italia/Germania sul
tratto decennale si attesta a fine mattinata in area 380 punti
base, praticamente invariato rispetto alla chiusura di ieri.	
    "I volumi sono sottili, i movimenti si fanno su ordini molto
leggeri", precisa il trader che aggiunge: "Vanno meglio il 30
anni e soprattutto il tratto 2-4 anni, mentre il decennale 
resta più indietro, direi che sono state le dichiarazioni di
Weidmann a far scendere il mercato dai massimi".	
    Il numero uno della Bundesbank Jens Weidmann ha affermato
stamane che non è compito della Bce aiutare la Spagna
acquistando i bond del paese.  	
    A metà mattinata lo spread Btp/Bund era sceso fino ad un
minimo di 372 punti base, grazie anche ad una carta tedesca poco
mossa in attesa del risultato dell'asta di Schatz; il rendimento
sul decennale italiano si conferma a fine mattinata sotto la
soglia del 5,50%. 	
    	
    DA ASTA TEDESCA AD ASTE SPAGNOLE DI DOMANI	
    La Germania ha collocato stamane sul mercato 4,206 miliardi
del titolo di Stato marzo 2014 (su un'offerta di 5 miliardi) col
rendimento d'asta sceso al minimo storico dello 0,14%
.	
    "È stata un'asta davvero forte, sia guardando ai livelli di
prezzo sia alla domanda aggregata" spiega lo strategist di Dz
Bank Michael Leister. "Una volta di più ci dice come la domanda
di sicurezza rimane; specialmente nella parte breve, la curva
tedesca dimostra di essere quello che gli investitori vogliono
in questi giorni in cui la crisi del debito sta mettendo in
scena il suo ritorno".	
    Sul fronte del mercato primario il focus resta comunque
sulle aste a medio/lungo termine spagnole di domani, con Madrid
chiamata a collocare tra 1,5 e 2,5 miliardi di euro di Bono
sulle scadenze 2014 e 2022.	
    Il buon esito dei collocamenti a breve di ieri (rendimenti
in rialzo ma domanda solida) ha permesso in queste sedute un
alleggerimento delle tensioni anche sul debito spagnolo,
nonostante al momento la Spagna resti una delle principali fonti
di preoccupazione per il mercato, a causa dei dubbi che gravano
sulla credibilità del suo processo di riordino dei conti
pubblici.	
    A metà seduta il rendimento di mercato sul decennale
spagnolo scende ulteriormente sotto la soglia del
6%, collocandosi in area 5,80%.  	
    	
=========================== 12,45 ===========================   	
FUTURES BUND GIUGNO       140,20   (+0,24)         	
FUTURES BTP GIUGNO        102,07   (+0,18)           	
BTP 2 ANNI  (NOV 13)   99,808  (+0,167) 3,126%     	
BTP 10 ANNI (MAR 22)  97,041  (+0,161) 5,462%     	
BTP 30 ANNI (SET 40)  86,787  (+0,265) 6,060%     	
          	
========================= SPREAD (PB)========================== 	
                                                   	
                                               ULTIMA CHIUSURA  	
TREASURY/BUND 10 ANNI    35             34      	
BTP/BUND 2 ANNI           299            307    	
BTP/BUND 10 ANNI        381            381      	
 livelli minimo/massimo             371,8-386,1     378,3-398,1 	
BTP/BUND 30 ANNI        368            367    	
SPREAD BTP 10/2 ANNI                    233,6          227,2    	
SPREAD BTP 30/10 ANNI                    59,8           60,0   	
================================================================	
    	
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia