Esodati, Cgil-Cisl-Uil chiedono a Fornero incontro urgente

martedì 17 aprile 2012 14:25
 

ROMA, 17 aprile (Reuters) - Dopo la manifestazione unitaria del 13 aprile contro la riforma delle pensioni e a difesa del reddito degli esodati, i leader di Cgil, Cisl e Uil chiedono al ministro del Welfare, Elsa Fornero, un incontro urgente per affrontare la questione dei lavoratori che hanno lasciato il lavoro anzitempo restando senza pensione e senza stipendio.

In una lettera congiunta alla Fornero, Susanna Camusso, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti, affermano di ritenere "non più rinviabile l'apertura di un confronto di merito e pertanto le rinnoviamo la richiesta di un incontro urgente".

I sindacati chiedono al governo una soluzione anche il problema delle ricongiunzioni dei contributi versati presso diversi istituti previdenziali, resi onerosi dalla Finanziaria del 2010.

Il governo ha detto di avere già a disposizione le risorse necessarie per garantire una copertura ai 65.000 lavoratori che hanno già lasciato le aziende ma non ha ancora chiarito come farà a tutelare coloro che hanno raggiunto un accordo per smettere di lavorare nei prossimi anni trovandosi senza reddito dopo l'incremento dei requisiti di età per andare in pensione.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia