Speculatori ed evasori disprezzano Italia e bene comune -Napolitano

venerdì 13 aprile 2012 17:50
 

ROMA, 13 aprile (Reuters) - Gli speculatori e gli evasori fiscali disprezzano l'Italia e il bene comune e sono indegni del nostro Paese nobilitato invece dai volontari.

Lo ha detto il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel corso del suo intervento agli Stati generali del volontariato e della Protezione civile.

I volontari si oppongono a "logiche particolaristiche, asociali e di aperto disprezzo del bene comune" come quelle portati avanti dagli speculatori o alle "logiche irresponsabili del rifiuto del dovere fiscale", ha detto Napolitano nel corso del suo intervento.

Il presidente ha ricordato anche la sua esperienza di guida della Protezione civile quando era ministro dell'Interno.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia