Conti pubblici, probabile Consiglio ministri lunedì su Def - fonti

giovedì 12 aprile 2012 18:02
 

ROMA, 12 aprile (Reuters) - Con tutta probabilità le nuove stime di crescita e di finanza pubblica andranno all'esame del governo di Mario Monti in una nuova riunione che dovrebbe essere convocata lunedì 16 aprile.

Lo riferiscono due fonti governative spiegando che il Consiglio dei ministri di domani non dovrebbe discutere del Def, il Documento di economia e finanza.

Il Def "non sarà esaminato domani", spiega una fonte di Palazzo Chigi.

Una seconda fonte governativa aggiunge che il Consiglio dei ministri dovrebbe riunirsi "lunedì prossimo".

Ieri il vice ministro dell'Economia, Vittorio Grilli, ha annunciato che il governo ridurrà la stima del Pil per il 2012 dal -0,4% di dicembre ad un valore coerente con il -1,3% indicato recentemente dalla Commissione europea.

Oggi Grilli è intervenuto a Milano e, alla domanda se la recessione più acuta del previsto possa indurre il governo a rivedere gli obiettivi di finanza pubblica per il 2012 e il 2013, ha così risposto: "Ci dobbiamo rivedere dopo che il Consiglio dei ministri avrà discusso di queste cose".

Ai cronisti che lo incalzavano chiedendo se questo significhi che gli obiettivi saranno rivisti, Grilli ha ribattuto dicendo: "Non ho detto questo".

L'Italia si è impegnata con l'Unione europea a raggiungere il pareggio di bilancio nel 2013.

Finora l'esecutivo di Mario Monti ha sempre escluso che il peggioramento del quadro economico possa rendere necessaria una nuova manovra correttiva dopo quella da oltre 21 miliardi varata a dicembre.   Continua...