Titoli Stato, in febbraio aumento considerevole in portafoglio banche-Grilli

mercoledì 11 aprile 2012 16:16
 

ROMA, 11 aprile (Reuters) - Nel mese di febbraio il portafoglio in titoli di Stato italiani delle banche nel nostro Paese ha conosciuto un incremento consistente rispetto agli incrementi che si erano registrati lo scorso anno. Questo solo in parte è giustificato dal prestito a 3 anni all'1% concesso dalla Bce alle banche (noto come Ltro).

Lo ha detto il viceministro all'Economia Vittorio Grilli, citando i dati diffusi dalla Banca d'Italia lo scorso venerdì 6 aprile nel supplemento al bollettino sulle banche, rispondendo a una interrogazione alla Camera nel corso del question time.

Grilli ha ricordato come, secondo il documento di Bankitalia, i titoli di Stato italiani in portafoglio a febbraio sono pari a 267,358 miliardi dai 237,866 miliardi di gennaio e dai 209,639 miliardi di dicembre, con un incremento pari a 57,7 miliardi nel bimestre. Il viceministro ha rilevato come un incremento simile non si fosse mai registrato nei 12 mesi precedenti quando gli incrementi massimi in portafoglio erano di 7 miliardi per mese.

Secondo Grilli su tale incremento "potrebbe avere inciso" il primo prestito Ltro fatto dalla Bce alle banche, ma non il secondo, essendo intervenuto solo successivamente ai dati forniti da Bankitalia.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia